Vai al contenuto

Edit Style
Primary: Sky Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Secondary: Sky Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Pattern: Blank Waves Squares Notes Sharp Wood Rockface Leather Honey Vertical Triangles
Welcome to Blender ITALIA
Register now to gain access to all of our features. Once registered and logged in, you will be able to create topics, post replies to existing threads, give reputation to your fellow members, get your own private messenger, post status updates, manage your profile and so much more. This message will be removed once you have signed in.
Login to Account Create an Account


Foto

Bomp 2.0


  • Per cortesia connettiti per rispondere
22 risposte a questa discussione

#1
anfeo

anfeo

    Moderatore

  • Moderators
  • 8261 messaggi
  • LocationBra (CN)
Grazie anche all'esperienza accumulata con due progetti mezzi online fatti con SandroP per il Zoopa ho deciso di scrivere il pezzo che (spero) andrete a leggere, per fare un po' di chiarezza su come intendo modificare il concetto di BOMP, ribattezzato per ora BOMP 2.0.


Il Bomp diciamocelo chiaramente non ha funzionato come tutti ci aspettavamo.

Ecco alcuni dei motivi principali:
  • perdita di interesse da parte degli utenti
  • mancanza di esperienza (soprattutto di rigging)

Non sono tante come motivazioni, ma forse sono le più vere.

Analizziamole:

Mancanza di esperienza che porta ad una perdita di interesse, forse questa sarebbe la scusa migliore, ma non è solo questo. Si è perso interesse perché dopo un po' il progetto non è stato considerato o è stato considerato troppo.
Troppa confusione nel post principale, troppi feedback ma poco interesse pratico.
Interesse che sfuma anche nei più convinti quando la famosa “resistenza” ci assale e rimandiamo e rimandiamo il lavoro senza concluderlo mai.

Il coordinamento di tante persone diventa difficile, si rischiano di perdere i contatti per colpa di un post non visto, oppure gente che rimane in attesa di una chiamata quando chi deve chiamare non sa chi chiamare.

Con un po' di spirito di avventura ho deciso di tirare un po' le somme e mettere in lista alcuni cambiamenti battenzzando un Bomp 2.0 pronto per nascere.

Il Bomp è un idea che vuole raccogliere gente appassionata di animazione, cinema e CG per permettere di realizzare cortometraggi animati, ma perché no, anche film dal vivo con effetti speciali, video musicali e dall'ultima discussione aperta, anche fumetti in CG.

Come funziona la cosa.
  • Proponete un idea nell'apposita sezione
  • Il Bomp non fa il progetto, ma aiuta a completarlo
  • Quando il progetto viene avviato verranno stabilite delle Task che chiunque potrà adempiere
  • Con la condivisione del materiale e l'aiuto di tutti, le task possono essere completate e il progetto finito.


Progetti grandi hanno bisogno di parecchie persone e soprattutto brave. Non si guarda un lungo prodotto di scarsa qualità, ma anche filmati brevi brutti non sono guardabili.

Il segreto è quindi la semplicità (ok questa è di SandroP che è ispirato da Steve Jobs), in questo modo anche quelli meno esperti possono imparare qualcosa e creare qualcosa di buono da vedere.

Vediamo in dettaglio i vari punti.

Proponete un idea nell'apposita sezione
Proporre un idea non significa dire: “Voglio fare un corto fantasy con battaglia tra maghi, significa proporre una storia, una sceneggiatura. Saper analizzare la propria idea e scoprirne i punti deboli e quelli forti. Questo richiede anche delle capacità, saper sceneggiare non è una cosa da tutti, un conto è sapere a grandi linee come si svolge la storia, un conto è raccontarla tramite immagini e dialoghi, non può esserci una voce narrante che racconta quello che non siamo riusciti a dire con le immagini (non è che le voci narranti siano da escludere a priori, ma è anche vero che non possono farci sempre da ancora di salvezza)
Quindi riepilogando: Una storia e le idee ben chiare, con una sceneggiatura già pronta sarebbe il massimo.
La richiesta sul forum serve anche a capire come sviluppare questa fase.

Il Bomp non fa il progetto, ma aiuta a completarlo
La frase non è assoluta, in fondo il Bomp è stato creato per fare i film (o anche altro), ma non dimentichiamoci che fondamentalmente sarete soli. La gente sui forum va e viene, in oltre una persona che da' la sua disponibilità per un periodo non è detto che ci sia sempre. Quindi un minimo di conoscenze per portare avanti il progetto da soli è richiesta, almeno per non far morire la cosa lì.

Quando il progetto viene avviato verranno stabilite delle Task che chiunque potrà adempiere
Il progetto viene approvato, ottimo, ma ora che succede. C'è bisogno di una persona che abbia chiaro in mente tutto il processo organizzativo, che sappia cosa c'è da fare. Tutta questa roba si decise in fase di preproduzione, si fa la sceneggiatua, i concept, lo storyboard, l'animatic e si inizia a capire cosa c'è effettivamente da modellare, riggare e texturizzare.
Questa fase non va fatta in gruppo sul Bomp, basta il regista e il produttore (che possono essere anche la stessa persona), aiutati da un Artist Director che comporrà le tavolozze di colori per le varie scene, farà lo storyboard, i concept e tutto quello che richiede una mano da disegnatore e illustratore.
Le redini del progetto sono in mano all'ideatore del progetto che potrà avvalersi di giusto un paio di persone (regista, art director, produttore ecc...) per decidere cambiamenti sulla storia, i concept ecc... In questo modo si tiene anche al sicuro la trama e il finale da meno occhi indiscreti possibili. Sembra poi brutto a dirlo ma il resto sarebbe poi tutta manovalanza (anche se preferisco il termine di Gavetta), che farà modelli, Rig, animazioni, texture ecc...

Con la condivisione del materiale e l'aiuto di tutti, le task possono essere completata e il progetto finito.
Questa fase è l'ultima ma in realtà è qua che inizia a funzionare il Bomp. Ora c'è una lista di task da completare, file da condividere e lavori da terminare. Riuscire a gestire tutto questo è più facile con dei programmi specifici ecco degli esempi:
  • un foglio di calcolo per stilare una tabella, https://docs.google.com può essere molto utile per condividere le tabelle delle task e tenere sotto controllo tutto l'andamento del progetto
  • condividere i file è più semplice con Dropbox o UbuntuOne, ma ci sono anche altre soluzioni
  • un PMS (Project Managment System) potrebbe aiutare a gestire le task e presentare il progetto alle nuove reclute





#2
andcamp

andcamp

    Blender Professional

  • Supporter
  • 7664 messaggi
da osservatore mi sembra che sia andato più o meno bene fino a che non ci sono state delle "divergenze di opinioni" sulle mesh prima del rigging: non so, forse ho capito male, ma sembra che i riggatori avessero dovuto/volessero rittoccare le mesh in modo da applicare un sistema di rigging al posto di un altro e poi il tutto si è arenato lì. Però potrei sbagliarmi
CTRL+SHIFT+B

#3
stez90

stez90

    Blenderista

  • Members
  • 465 messaggi
Tutte osservazioni corrette.
Vorrei buttare la una proposta, parlando da persona "esterna" ai progetti BOMP precedenti.
Mi è capitato più volte di passare a leggermi con interesse i vari topic nella sezione (soprattutto quelli relativi a The Gym 2) senza però prendermi mai l'impegno di creare qualcosa per il progetto perchè non sapevo se poi l'avrei portato a termine e non era sempre chiaro cosa servisse. Penso che come me molti altri, magari iscritti che visitano occasionalmente il forum, per vari motivi abbiano desistito dal contribuire.
Per questo propongo di creare una pagina riassuntiva molto dettagliata di ciò che serve e di ciò che è già stato fatto, creando molti task poco impegnativi.
Per capirci, in riferimento ad una ipotetica scena esterna in strada, creare una lista tipo:
  • panchina : OK - Link lavoro finito
  • lampione: DA FARE - Link all'eventuale concept
  • cestino: DA FARE
  • fioriera (x 4): OK - Link lavoro finito 1 - 2 -3 - 4
  • idrante: DA FARE
ecc ecc, in modo che anche l'utente occasionale possa dire -"ok, per il BOMP serve il modello di un cestino, lo creo subito e posto il risultato"- senza dover perdere tempo a chiedere cosa serve, rischiando di perdere lo stimolo a contribuire. Inoltre con task così piccoli viene meno anche il rischio di non riuscire a terminarli.
Una volta ricevuto il file dall'utente, va valutato dagli autori del progetto e in caso positivo viene accettato e si va a modificare la lista, in modo che qualcun altro non si metta a rifarlo.
Poi se qualcuno se la sente può prendersi impegni più grossi, come creare la base dove poi aggiungere tutti gli altri modelli.

Ovviamente tutto ciò è fattibile solo se alla base c'è un'idea chiara di cosa serve e dello stile. Sono indispensabili buoni concept ed esempi, per lo meno per far capire lo stile da tenere.

E magari evitando di usare un solo topic da 68 pagine come quello di The Gym, che diventa illeggibile... :mrgreen:

#4
fenix

fenix

    Blenderista

  • Members
  • 295 messaggi
  • LocationPeschiera Borromeo (Milano)
Io non ho mai partecipato alla vita del BOMP perchè ancora non mi ritengo in grado di poter dare una mano... :oops:
In effetti anchio avevo notato che era un po' di tempo che non veniva postato niente nella cartella del BOMP :???:

#5
anfeo

anfeo

    Moderatore

  • Moderators
  • 8261 messaggi
  • LocationBra (CN)

Per questo propongo di creare una pagina riassuntiva molto dettagliata di ciò che serve e di ciò che è già stato fatto, creando molti task poco impegnativi.


Capiti a fagiolo perché volevo proprio sperimentare una cosa che ho visto alla View del Cineca, che hanno fatto un'animazione sulla città di Bologna. Molto del lavoro lo hanno svolto online tra diverse regioni d'Italia, usando come riferimento una Tabella per gli Shoot caricata su:
https://docs.google.com
In questo modo chi completa una cosa, cambia il colore alla casella, secondo un codice che non ricordo bene, ma dovrebbe essere tipo:

grigio: da fare
giallo: preso da qualcuno
blu: completo
verde: approvato e chiuso
rosso: da rifare/rivedere

Un account dropbox o ubuntuone per condividere la cartella Assets.

L'unico inconveniente che ci vedo è che qualcuno possa cancellare la cartella o i file contenuti, accidentalmente (o anche per ripicca, trollaggine ecc...), quindi devo informarmi bene se è possibile dare privilegi particolari agli utenti.

#6
stez90

stez90

    Blenderista

  • Members
  • 465 messaggi
Io lascerei tutto in mano ai mod/gestori del progetto, ovvero l'utente può solo inviare il file in una cartella temporanea, poi saranno i supervisori a convalidarlo, metterlo al posto giusto e modificare la casella.

#7
andcamp

andcamp

    Blender Professional

  • Supporter
  • 7664 messaggi

Capiti a fagiolo perché volevo proprio sperimentare una cosa che ho visto alla View del Cineca, che hanno fatto un'animazione sulla città di Bologna. Molto del lavoro lo hanno svolto online tra diverse regioni d'Italia, usando come riferimento una Tabella per gli Shoot caricata su:
https://docs.google.com
In questo modo chi completa una cosa, cambia il colore alla casella, secondo un codice che non ricordo bene, ma dovrebbe essere tipo:

grigio: da fare
giallo: preso da qualcuno
blu: completo
verde: approvato e chiuso
rosso: da rifare/rivedere


abbiamo fatto anche noi una cosa del genere per le traduzioni :)
CTRL+SHIFT+B

#8
Valerio

Valerio

    Blenderista

  • Members
  • 266 messaggi
  • LocationLivorno
A me personalmente il Bomp ha sempre affascinato e tutt'ora continua a farlo...è una sperimentazione che ritengo molto interessante...
Io, se posso esprimera la mia opinione, ritengo che il problema del Bomp sia la sua stessa natura...provo a spiegarmi meglio facendo riferimenti a The Gym 2....
Da quello che sono riuscito a percepire io (e non me ne voglia chi si sente chiamato in causa) il problema è che si ha poco coinvolgimento, è un progetto pubblico ma al tempo stesso privato e fondamentalmente non si riesce bena a capire quello che può essere il modo di ciascuno di noi per poter contribuire...
Ad esempio io oggi non so chi Vi sta partecipando, a che punto della produzione siamo, quelle che possono essere le esigenze del momento e che io stesso potrei cercare di risolvere (nei limiti delle mie capacità)...
Secondo me ci dovrebbe essere molta più comunicazione (magari un 3D dedicato nel quale possono postare solo gli amministratori del progetto permetterebbe di evitare decine e decine di commenti che seppur di incitamento o propedeutici allo sviluppo magari impediscono di capire effettivamente a che punto siamo...)...il meccanismo c'è ma andrebbe oliato..quello che percepisco è che alla fine ci lavorano sempre i soliti 3 (che magari hanno più volgia, ci dedicano maggior tempo e che sicuramente hanno maggior passione....)...sempre per fare degli esempi...se non sbaglio Eta si curava della produzione del nuovo Font per i titoli ma sinceramente mi sembra che Eta si sia persa non so dove (è moltissimo tempo che non leggo più un suo post)...magari gli amministratori del progetto potrebbero comunicare alla comunità a che punto era arrivato il lavoro di Eta e cercare di coinvolgere di più gli altri per vedere di trovare qualcuno che decide di portare al termine il lavoro...
Non so...butto giù delle idee...perchè non creare una chat ad hoc e darsi appuntamenti (magari settimanali) per discutere del lavoro....
Il coivolgimento della base secondo me è fondamentale per lo sviluppo di progetti simili, viceversa nasce la necessità di creare il Bomp 2.0 (che sinceramente lo vedrei in parte come un fallimento del Bomp stesso)....
Ovviamente spero che nessuno me ne voglia per quello che sto dicendo perchè il mio intervento vuole essere propedeutico allo sviluppo del progetto stesso...
Secondo me non si dovrebbe sviluppare un'idea di Bomp 2.0 ma si dovrebbe sviluppare e migliorare l'idea già esistente, cercarne i punti critici, affrontarli e risolverli, affrontarli di nuovo e migliorarli ulteriormente...
Io sono decisamente ignorante in materia di filmati di animazione, sicuramente molti ne sanno più di me ma quello che ho percepito è una certa chiusura mentre il Bomp dovrebbe essere il frutto del lavoro dell'intera comunità di Blender Italia (si va beh...sogna...hi hi hi)...questa chiusura purtroppo (almeno per me) la vedo come un elemnto di distacco; seguo il progetto, mi informo ma mi sento frenato nel proporre idee o fare osservazioni...ho l'impressione che un progetto nato per coinvolgere la comunità sia diventato il lavoro di pochi (un progetto loro e non di tutti).....
Ribadisco...spero che il mio post sia letto nel senso che mi ha spinto a farlo, non vuole essere una critica fine a se stessa ma ribadisco che vuole essere qualcosa di propedeutico...magari è semplicemente un'insieme di percezioni personali ma queste potrebbero essere anche le percezioni di altri...quindi penso che sia utile rifletterci sopra...

#9
anfeo

anfeo

    Moderatore

  • Moderators
  • 8261 messaggi
  • LocationBra (CN)
Non fraintendermi, il Bomp 2.0 non è un modo per dire, quello prima è andato male, ora ne facciamo uno nuovo, credevo che si fosse capito dal primo post :oops: .

Parlo di Bomp 2.0 perché come tutti i progetti ha bisogno di un evoluzione e i tre punti che ho elencato alla fine sono (secondo me) una miglioria.

Il fatto di tenere il forum informato sui progressi e le cose da fare è appunto una cosa da fare e ho proposto l'uso di https://docs.google.com

#10
andcamp

andcamp

    Blender Professional

  • Supporter
  • 7664 messaggi
per gli altri:


con task così piccoli viene meno anche il rischio di non riuscire a terminarli.


va in contrasto però con

Io non ho mai partecipato alla vita del BOMP perchè ancora non mi ritengo in grado di poter dare una mano...


nel senso che si è cercato di spezzettare il lavoro in modo che i singoli compiti fossero più accessibili
CTRL+SHIFT+B

#11
anfeo

anfeo

    Moderatore

  • Moderators
  • 8261 messaggi
  • LocationBra (CN)
Altro grande problema sollevato, come ha citato Andcamp, molti non sono (o si reputano) in grado di contribuire. Spiego la cosa dal mio punto di vista:

Tutti potete contribuire, ma questo non significa che vengono accettati tutti i prodotti offerti. Potrebbe sembrare una discriminazione e qualcuno potrebbe anche arrabbiarsi quando vede i suoi modelli piuttosto che il suo rig, rifiutato. Nessuno nasce imparato, tu mi proponi il tuo lavoro, io lo valuto e ti dico perché non è stato accettato, tu ti armi di buona volontà e lo rifai seguendo le direttive di quello che ne sa più di te. In produzione si fa così.

Annunciando questo pomposo BOMP 2.0, non volevo dire che i progetti online sono falliti, quindi ora ripensiamo a qualcosa di nuovo. Ho solo cercato di fornire i punti deboli e i possibili tappa buchi.

Quello più grande è appunto la gestione della produzione da parte del capo progetto (in questo caso io), e la soluzione migliore che ho trovato è appunto avere una tabella dei lavori/task divisi tra preproduzione (tutto quello che concerne l'assemblaggio di scene, set e shoot) e la produzione (tutta la fase di produzione degli shoot).

Un altro buco è la mancanza di Progetti Attivi. OK mi direte voi, non ne approvi nessuno. Il fatto è che se ne escono tutti con idee e qualche modello o disegno. Appena gli chiedi qualcosa in più spariscono. Il primo post serve anche a far capire come presentare un progetto, a me sembra che molti pensano:
"Voglio fare un film/corto/animazione che sia, una cosa tipo guerre stellari, ma con gli orchi del signore degli anelli, già lo vedo il protagonista che fa magie e ammazza mostri dalla sua nave spaziale. Ecco questa è l'idea, ora vorrei usare il Bomp per farla"
Cosa c'è di sbagliato secondo voi in una proposta del genere?

#12
andcamp

andcamp

    Blender Professional

  • Supporter
  • 7664 messaggi

"Voglio fare un film/corto/animazione che sia, una cosa tipo guerre stellari, ma con gli orchi del signore degli anelli, già lo vedo il protagonista che fa magie e ammazza mostri dalla sua nave spaziale. Ecco questa è l'idea, ora vorrei usare il Bomp per farla"
Cosa c'è di sbagliato secondo voi in una proposta del genere?


già me l'immagino la battagliona finale :razz:

File Allegati


CTRL+SHIFT+B

#13
fenix

fenix

    Blenderista

  • Members
  • 295 messaggi
  • LocationPeschiera Borromeo (Milano)

Altro grande problema sollevato, come ha citato Andcamp, molti non sono (o si reputano) in grado di contribuire.


ad esempio io non reputo di essere in grado di contribuire perchè non penso di avere già le capacità per poter fare un determinato lavoro, in un certo tempo e in una certa qualità.... nel senso, rischio di dar la disponibilità, iniziare a lavorarvi, e poi non riuscire a portarlo a termine magari facendo pure ritardare il progetto... :oops:

#14
gillan

gillan

    Blenderista

  • Members
  • 470 messaggi

"Voglio fare un film/corto/animazione che sia, una cosa tipo guerre stellari, ma con gli orchi del signore degli anelli, già lo vedo il protagonista che fa magie e ammazza mostri dalla sua nave spaziale. Ecco questa è l'idea, ora vorrei usare il Bomp per farla"
Cosa c'è di sbagliato secondo voi in una proposta del genere?


la virgola prima del ma? :razz:

la presentazione del cineca è stata davvero una grande ispirazione
ti allego una foto di una slide interessantissima che potrebbe essere utile

File Allegati



#15
riky70

riky70

    Blender Professional

  • Members
  • 4603 messaggi
  • Locationprovincia di Brescia
altro grande problema... il tempo. se uno ha un lavoro, famiglia ed impegni di varia natura, poi magare vuole fare anche qualcosa di suo ma vuole dare anche un contributo al BOMP beh... non è facile.
Per esperienza personale però dico che partecipando al primo The Gym, ho messo da parte tutto quanto potevo e mi son dedicato solo a quello... ma siamo disposti tutti a farlo? :cool:

La mia non vuol essere una critica, intendiamoci, solo esperienza sul campo.
grazie del disturbo e scusate la compagnia...
CPU I7 930 2,8GHZ - 6GB Ram DDR3 - S.O. 64 bit - GeForce Asus Gtx560
led monitor Asus ML249H...
La Mia GALLERY: http://riky70.blogspot.it/
ANIMAZIONE: impariamo a camminare = http://www.aperrone...._id=143&lang=it

#16
matpen

matpen

    Blenderino

  • Members
  • 50 messaggi

Per questo propongo di creare una pagina riassuntiva molto dettagliata di ciò che serve e di ciò che è già stato fatto, creando molti task poco impegnativi.

Io lascerei tutto in mano ai mod/gestori del progetto, ovvero l'utente può solo inviare il file in una cartella temporanea, poi saranno i supervisori a convalidarlo, metterlo al posto giusto e modificare la casella.

Ad esempio io oggi non so chi Vi sta partecipando, a che punto della produzione siamo, quelle che possono essere le esigenze del momento e che io stesso potrei cercare di risolvere (nei limiti delle mie capacità)...
Secondo me ci dovrebbe essere molta più comunicazione...


Beh mi sembra che molti dei problemi si potrebbero risolvere con un PMS decente... si può così spezzettare i task per aumentare la probabilità che essi non vengano abbandonati, creare una "visione di insieme" del progetto e scoprire chi ci lavora attivamente e chi solo saltuariamente, ecc...

Posso chiedere a che punto si trova lo sviluppo del PMS "su misura" di cui si era discusso ai tempi di BOMP 1.0 ?

#17
anfeo

anfeo

    Moderatore

  • Moderators
  • 8261 messaggi
  • LocationBra (CN)
Il fatto è che ad un certo punto si sono persi i contatti :oops: .

Fuori dal discorso PMS, che da quanto ho capito diventa difficile gestire lo scambio dei file, ho preso spunto dal workshop del cineca e ho usato google doc. Ecco paio di esempi:


Tabella Shoot:
https://docs.google....zAwNDgyMjk3OGNl

Mappa Milestone:
https://docs.google....jUwOTJiYzNjYzFh

Tabella Task
https://docs.google....dnVXNE9yQUhrU3c

#18
gikkio

gikkio

    Moderator

  • Moderators
  • 17250 messaggi
  • LocationLECCE
ottima idea google docs!
Ma con server e docs non riusciamo a creare un metodo che possa sostituire la piattaforma totalmente?
Forse l'uso di una piattaforma apposita per la gestione del bomp non è una buona idea, complica le cose, un' organizzazione fatta bene con google docs potrebbe facilmente sostituire software per la gestione del Bomp che certamente è più complicato da gestire.
Solo con docs e server se organizzati bene si può fare.
Io credo che tutta la gestione dei progetti possa passare da google docs, l'unico dubbio ce l'ho sulla gestione degli stati di cambiamento o avanzamento dei lavori.
Per esempio su come raccogliere i dati velocemente su quello che è stato fatto, o quando qualcuno termina un lavoro e lo uppa sul server etc., il cambio di assegnazione dei lavori etc. quella è l'unica cosa che mi lascia perplesso, le comunicazioni interne al progetto che, se gestite in un topic, come abbiamo visto sono un casino.
Un foglio di calcolo non so se potrebbe andare, non tutti digeriscono i fogli di calcolo.
Ci vorrebbe una specie di "giornale del progetto" in cui chiunque accede vede tutti i movimenti fatti nella giornata, una specie di log giornaliero aggiornato che ti riporta tutte le notizie giorno per giorno.
Cosi' se voglio vedere se mister X ha finito quel texturing con il log so quando ha finito, o se voglio vedere le assegnazioni giornaliere delle task posso farlo in tempo reale.
Manca uno strumento consultabile e aggiornabile in tempo reale, e che sia sempre presente per chiunque lo consulti.

#19
anfeo

anfeo

    Moderatore

  • Moderators
  • 8261 messaggi
  • LocationBra (CN)
Lo strumento di cui parli Gikkio era appunto l'idea iniziale del PMS del BOMP.

Progetto
Task
Utenti

Tramite un database Mysql sarebbe possibile fare questa cosa, poi tramite apposite funzione è facile ordinare le task per stato o per utente, prenotarle o cambiarle di stato.

Il difficile e mettere tutto insieme e avere a disposizione un interfaccia per:
- preproduzione (vedi tabella Task)
- produzione e postproduzione (vedi tabella Shoot)
- andamento globale (vedi mappa milestone)

Queste cose è difficile gestirle online per me che non so dove mettere mano per il codice, c'è stato Aperrone che ha tentato di fare qualcosa si suo a modo suo, Sinistar ne ha fatta un'altra versione, matpen ancora un altra (poi mi pare si fosse messo a collaborare con Aperrone).

#20
matpen

matpen

    Blenderino

  • Members
  • 50 messaggi

Forse l'uso di una piattaforma apposita per la gestione del bomp non è una buona idea, complica le cose, un' organizzazione fatta bene con google docs potrebbe facilmente sostituire software per la gestione del Bomp che certamente è più complicato da gestire.


Mi permetto di dissentire. Lo scopo della piattaforma è infatti quello di semplificare le cose, migliorare la comunicazione e velocizzare il lavoro. Questo ovviamente presume un lavoro ben fatto.

Per esempio su come raccogliere i dati velocemente su quello che è stato fatto, o quando qualcuno termina un lavoro e lo uppa sul server etc., il cambio di assegnazione dei lavori etc. quella è l'unica cosa che mi lascia perplesso, le comunicazioni interne al progetto che, se gestite in un topic, come abbiamo visto sono un casino. [...]
Ci vorrebbe una specie di "giornale del progetto" in cui chiunque accede vede tutti i movimenti fatti nella giornata, una specie di log giornaliero aggiornato che ti riporta tutte le notizie giorno per giorno.


Escluderei a priori la manutenzione "manuale" del giornale. L'esperienza comune insegna che non sarà mai aggiornato. E proprio qui starebbe il vantaggio del PMS, come spiega Anfeo.

Per quanto riguarda il progetto che era stato messo in piedi, per me il problema è stata la transizione da studente al mondo del lavoro, che mi ha travolto privandomi del tempo da dedicarvi. Speravo che almeno Aperrone avesse portato a termine il suo (visto che, da quanto avevo visto, era quasi in stadio finale). Forse sarebbe il caso di ricontattarlo via PM.

Ad ogni modo ribadisco la mia convinzione che questa sia la via da seguire. Se ci fosse più convinzione e magari più supporto (più di un programmatore) sarebbe a mio parere fattibile.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users