Rispondi a: Esercizio – Robot – struttura

Blender.it | ArtWork | Work in Progress | Esercizio – Robot – struttura | Rispondi a: Esercizio – Robot – struttura

#536376

Pitoff®
Partecipante
  • Blenderista
  • Conversazioni totali47

N4v4rr0 e @riccardo,
Queste vostre considerazioni mi fanno ricordare due cose importanti che ho saltato a piè pari:
1- Non mi sono mai presentato alla comunity (vi giuro, non per maleducazione… solo per distrazione).
2- Devo sistemare un po’ meglio i dati del mio profilo.
Allora: io mi occupo prevalentemente di 2D, realizzo illustazioni ecc, ultimamente realizzo pupazzi (cose tipo i muppets).
Non chiedetemi perchè, sarebbe troppo lungo e tedioso da spiegare.
Di fatto sono un grafico industriale (ho studiato per quello) e poi mi sono diplomato come scenografo all’accademia albertina di Torino nel 2001 (se non ricordo male).
In quello stesso periodo incominciai ad interessarmi al 3D. Utilizzavo (in modo assolutamente illegale) una versione di 3D Max 3.5 su un Pentium2.
Ho lavorato in diversi studi grafici e ho operato nel campo della previsualizzazione di interni e design.
Quindi il 3D lo conosco abbastanza bene, anche se sono assai “fuori allenamento”.
Blender è sempre stato un elemento di grande curiosità e già anni addietro tentai un approccio piuttosto infruttuoso con questo software.
Trovavo l’interfaccia veramente insopportabile poi, avendo utilizzato praticamente solo 3D Studio Max, mancavo di quella flessibilità mentale necessaria per affrontare un impegno che mi avrebbe richiesto tempo e fatica.
Ultimamente però ho scoperto i tutorial di Francesco Andresciani (quelli caricati , qui sul portale) ed ho incominciato a seguirli con attenzione (senza mai toccare Blender)… quei tutorial sono fatti veramente bene.
Ora mi sono deciso, ma ho anche deciso di affrontare la cosa in modo molto serio.
Avendo una conoscenza specifica di Blender pari a “zero”, ho impostato il lavoro tentando di porre la massima attenzione al concept, proprio per risolvere certi problemi alla radice, evitando così di perdermi in arrovellamenti successivi.
Quello che, la mia esperienza mi ha portato a credere, è che tanto nel disegno quanto nella grafica 2D o nella realizzazione di pupazzi, l’aspetto fondamentale resta il “concept”.
Quando ho realizzato il mio primo pupazzo (non ne avevo mai fatti, ed ero molto preoccupato), il committente è stato letteralmente sbalordito dal risultato, e pensare che fino a 15 giorni prima non avrei saputo nemmeno come incollare due pezzi di gommapiuma (e invece il pupazzo aveva persino le sopracciglie “pelose” animate).
Un miracolo? No, semplice analisi e metodo.
Per questo ritengo il concept un aspetto fondamentale di qualsiasi progetto, indipendentemente dalla sua apparente semplicità o complessità.
Anzi, paradossalmente potrei dire che più un progetto è (apparentemente) “semplice” e maggiore dovrebbe essere l’impegno profuso nel concept.
Comunque no, di Blender so poco o nulla… e spero d’imparare qualcosa anche grazie a voi.
Voi però rubate! Siete autorizzati a farlo.
Voglio dire, vi sembra che ci sia qualcosa che vi possa tornare utile fra le cose che conosco meglio; se vi sembra che vi possano interessare alcuni aspetti legati a come e cosa valutare per “impostare” un progetto… chiedete. Se sarò in grado di rispondervi sarò lieto di farlo.
Credo che le comunità servano anche (e soprattutto) a questo.
Ma vi ripeto: fidatevi di me, per ora Blender non l’ho mai usato e quindi sarò più probabilmente io a fare domande a voi… poi rispondere è cortesia. 😀
Ciao.
Se riuscirò più tardi posterò un nuovo aggiornamento del “concept”.
A presto.

0