Rispondi a: UV E UNTITLED NON RINTRACCIABILI

#567123

Leorbath
Partecipante
  • Blenderista
  • Conversazioni totali213

I nodi li ho creati..per i tre materiali.( NODE-EDITOR) ..poi se vedi i gradini dell’opus incertum , per ogni faccia ho traslato i rettaongoli…cosi da non avere texture che si ripetono.. l’unica cosa è capire perchè si infesta di tutti quei  rettangoli  quando ne seleziono uno..nell’interfaccia UV-IMATE EDITOR…andrò a vedere nella sezione UV-EDITOR del corso. Altra cosa invece è l’inserimento degli alberi,.. ne ho appena “fatto” uno.. ho letto nel tutorial di fb che è possibile inserire oggetti occupando poca memoria digitando CTRL+ALT+O ma tutto ciò non accade…la domanda è se lo creato tutto in cycles  e creo un albero in blender, me lo importa?

Tieni conto che sto lavorando quasi esclusivamente in CYCLES perchè  la CPU lo tiene;

L’inserimento UV-MAPPING E nodi li ho fatti diligentemente su due piccoli oggetti poi mi sono fatto prendere dagli entusiasmi ed ho iniziato a progettare… Moltiplicare? io pensavo il contrario cioè di campionare pavimentazioni integrali e agganciare pezzo per pezzo.. per un massimo di 10 quadrati..ad esempio sarebbe follia mappare tutta la piazza ducale di Vigevano.. perchè è sufficiente una selezione di 10 texture di tranciato e i percorsi..( per fare un esempio) Le altre texutre che vedi non finite so come gestirle. L’unico problema  è ora lo sfondo.di inserimento e la gestione del vetro e l’inserimento di oggetti..ora cerco il corso , anche perchè lo scopo finale è l’ìinserimento urbanistico di edifici dentro Milano campionando il contesto ,e l’utilizzo di poca memoria per quanto riguarda gli alberi, adesso ne ho creato uno ma pesa come una sona..  Disegnare un oggetto unico è facile , lo scopo è ridurre il tempo; se si progetta un edificio organico ..con alberi e tutto il resto, qualcuno è riuscito a riprodurre la casa sulla cascata di Wright ?  bye grazie