SinusAsperitatis
Partecipante
  • Blenderista
  • Post sul Forum 13
#828379

Ho apprezzato il video di globante che e’ ben fatto ma riporta alcune convinzioni, comuni a molti se non tutti, che a me non convincono.

Prendiamo in esame queste catene che sono formate da 16 anelli a parte le prime 2 in alto che hanno degli anelli in blu in più, 9 su quella di sinistra e 4 a destra.

le prime a separarsi sono le bianche e lo fanno quasi in modo identico, la differenza e ‘ lieve.

ora le catene non collidono fra di loro perché sono posizionate a differenti profondità ma vediamo che una terza catena si separa, la rossa a destra.

La prima oscillazione e’ ancora in corso e si stacca anche la catena più lunga; la prima a sinistra in alto.

Nella fase di ritorno dell’oscillazione ci lascia anche l’altra catena in rosso. L’unica a superare la prova e’ quella in alto a destra.

Bene quali sono le differenze fra queste catene? e che parametri hanno impostati?  I parametri relativi alla fisica rigid body etc.. sono tutti uguali a parte ovviamente l’anello fisso che e’ passivo tutti gli altri attivi hanno valori di default e lo shape settato su mesh. Le differenze le troviamo in numero di anelli nelle 2 in alto e nelle mesh. Mia convinzione era che mettere delle mesh più fitte avrebbe permesso una migliore risultato ma quelle con maglie più fitte sono le catene bianche cioè le prime a separarsi. Le coppie in colore ossia la sinistra e destra sono identiche gemelle. Mentre nelle bianche si comportano quasi allo stesso modo vediamo che le rosse hanno comportamento diverso ma alla fin fine si separano entrambe. Nelle 2 in alto, le catene verdi con aggiunti gli anelli blu sono identiche in parametri e mesh a quelle rosse, hanno solo i primi due anelli modificati tramite decimate in modo da avere delle mesh leggermente più grandi.

Quindi mia deduzione e’ che il parametro margin in sensitivity non e’ tanto legato alle distanze fra gli anelli

(Immagine tratta dal tutorial di globante)

ma sia legato alle dimensioni delle maglie. Se fosse vero che si riferisce alle distanze fra gli oggetti sarebbe come se una stessa catena si romperebbe solo se posiziono più o meno lontani gli anelli fra di loro. Ma esiste una altra impostazione che può modificare il comportamento della fisica in rigid body sempre senza toccare i parametri della fisica e ve lo racconto la prossima volta …