SinusAsperitatis
Partecipante
  • Blenderista
  • Post sul Forum 13
#828929

Un aspetto che ho rilevato di cui non ho alcuna informazione, anzi che e’ in contrasto con quanto si ritrova nel manuale; ma potrebbe essere legato agli aggiornamenti effettuati del programma e non altrettanto riportati nel manuale.

Il parametro in questione e’ la sensibilità (Sensitivity).

 
<dl class=”simple”>

Facendo un salto al topic postato da Sundeker
https://www.blender.it/forums/topic/simulazione-meccanica-moto-da-rotatorio-a-lineare/
vi ho riprodotto il suo modello per vedere se e come farlo funzionare utilizzando solo parametri di Rigid Body  il breve video postato sembra funzionare. Funziona pero’ sono evidenti delle compenetrazioni del cilindro bianco e quindi un movimento non assiale. Vincolando diversamente, il cilindro bianco non piu in Rigid Body ma in Rigid Body Constraint a Type: Slider
ho risolto il problema.

<dl class=”simple”>

Rimangono pero’ evidenti delle tensioni che i corpi sviluppavano nel corso della simulazione in particolare il perno in verde in alcune prove usciva completamente.

Ebbene da manuale si legge:


<dl class=”simple”>

in particolare al parametro Margin fra parentesi  “migliori risultati quando diverso da zero“.

ma impostando i valori di margin a ZERO di tutti gli oggetti (rosso, verde e azzurro) in Rigid Body di questa simulazione il risultato e’:

da cui si vede che il perno verde rimane al suo posto con un simulazione decisamente migliore delle precedenti, in contrasto su quanto riportato nel manuale di blender 2.83 e lo si ritrova anche in Blender 2.91. La simulazione calcolata su 250 frames ha rotazione dell’oggetto azzurro dal frame 0 a 90.

Devo ammettere che in molte altre simulazioni che in passato avevo fatto con le catene valori molto bassi di Margin mi davano una maggiore instabilità.

Mi sorge il dubbio se ciò avveniva perché utilizzavo precedenti versioni e non l’attuale 2.85 con cui ho effettuato questi test.

 

PS: Sundeker nel modello che ti ho inviato Margin non hanno i valori zero.