328r98r32j8r2jmi
Partecipante
#832439

puoi pensare alle “shape keys”  (chiamate anche “morph target”  o “vertex keys”) come a dei “salvataggi” di un certo stato della mesh in vista di ricavarne per lo più animazioni tipo espressioni facciali per le quali si prestano  molto bene essendo combinabili tra di loro, facciamo un esempio pratico che capisci al volo

immagina di avere il modello di una testa occhi, naso, bocca eccetera

ora immagina che ad esempio puoi assegnare una shape keys per la bocca chiusa ed una per la bocca aperta, avrai un valore da 0a 1 trascinando il quale la bocca andrà da chiusa ad aperta, imamgina di fare una cosa simile per gli occhi aperti o chiusi e così via,  immagina quindi di avere tutti questi controlli e di poterli mixare come vuoi per ricavarne le più naturali espressioni animate potendo keyframmare il tutto

nella pratica si parte da una “posa di base” della mesh, che poi editerai in edit mode andando ad aggiungere man mano le modifiche  salvandole creando nuovi slot shape keys