Blender Italia forums Contest e iniziative Blender Italia Contest Contest artistici mensili Blender Italia Contest (BIC) 10-2020 “Oscure presenze” Rispondi a: Blender Italia Contest (BIC) 10-2020 “Oscure presenze”

andcamp
Moderatore
#833316

Risultato delle votazioni:

È stato assegnato un punteggio secondo questi parametri:

  • Concept o Storytelling: l’originalità dell’idea o la capacità di raccontare una storia
  • Modellazione: qualità e dettaglio della modellazione
  • Materiali e texture: qualità dei materiali e delle texture
  • Illuminazione: qualità dell’illuminazione della scena e del/i soggetto/i
  • Post-processing: complessità e qualità del compositing ed eventuali effetti speciali (VFX)

I punti assegnati si basano sulla seguente metrica:

  • 1 = Insufficiente
  • 2 = Sufficiente
  • 3 = Buono
  • 4 = Ottimo
  • 5 = Eccellente

Prima verranno assegnati i punteggi e poi separatamente un giudizio finale

 

 

 

 

Nicolafornasa:

Concept/Storytelling = [4,5]

Modellazione = [3]

Materiali e texture = [2,5]

Illuminazione = [3]

Post-Processing = [1,25]

 

Punteggio riassuntivo: 2,85

 

Elaborato in linea con quanto richiesto. Scena con caratteristiche interessanti anche se con alcune imperfezioni. Il protagonista possiede caratteristiche mimetiche che purtroppo lo nascondono un po’.

La modellazione è gradevole e ricca, buona la neve sulle superfici, gli alberi sono scarsi di ramificazioni

Anche se in lontananza, le rocce risultano poco definite. Luna ha una forma un po’ particolare, che a prima vista non sembra sferica.

A parte l’interessante materiale della neve, il resto risulta poco leggibile, a causa della bassa luminosità e dell’atmosfera violacea. La texture della luna, ben visibile, risulta troppo ingrandita, forse per evidenziarne gli “occhi”, ma ciò non sembra avere molti legami con la scena. Le montagne potevano essere migliorate con eventuali textures e bump maps.

Illuminazione: l’illuminazione doppia è buona per creare l’atmosfera e da carattere alla scena, forse però bisognava nascondere la sorgente blu, perché la sua presenza non sembra avere significato.

C’è un po’ di incongruenza, in quanto risulta che non è la luna che illumina la scena (anche se nell’elaborato possiede raggi inconsueti), ma la scena che illumina la luna, accentuando così un effetto artificioso da presepe.

L’albero davanti lo vediamo bene come se ci fosse una luce dietro la camera, più funzionale al far vedere tutto che coerente con la scena.

L’ambiente favolistico e fumettistico rendono piacevole il risultato, andava messa un po’ più di attenzione sull’”oscura presenza”.

Migliore l’immagine in bianco e nero perché sottolinea meglio la bestia e si fa un uso più coerente dei chiaroscuri.

 

 

 

Fil.Zorgno:

Concept/Storytelling = [4,5]

Modellazione = [2,5]

Materiali e texture = [2,25]

Illuminazione = [3,25]

Post-Processing = [1]

 

Punteggio riassuntivo: 2,7

 

Tema centrato con una certa atmosfera. Si poteva aprire un po’ la finestra, dato che la maniglia era ruotata, per accentuare l’azione della mano.

Camera spoglia relativamente ben modellata, lo zoom del wireframe all’indietro ne rende meno facile la lettura. Il letto sembra sproporzionato rispetto all’ambiente, la finestra è posizionata troppo all’interno ed il muro appare senza spessore. Cuscini relativamente ben tenuti rispetto al resto dell’ambiente.

La texture dei muri è scalata troppo poco ed i mattoni appaiono enormi, la texture del legno è stirata e ripetitiva, la texture del disco è riflessa, piacevole il materiale dei vetri in generale. Meno leggibile il pavimento per poter giudicare.

Illuminazione interessante che tiene conto delle fonti di luce e impreziosisce la scena. Buono l’effetto creato trà illuminazione calda della lampada e fredda della finestra. Forse troppo intensa quella del lettore di dischi.

Lavoro discreto ma da migliorare in modellazione e texture.

 

 

 

Alessandra Mammi:

Concept/Storytelling = [4,25]

Modellazione = [2]

Materiali e texture = [2]

Illuminazione = [2,5]

Post-Processing = [1]

 

Punteggio riassuntivo: 2,35

 

Tema centrato, ambiente low poly che ben definisce la scena, anche se troppo semplice per quello che si voleva realizzare: il protagonista risente dello stile poco definito dei personaggi e, in mancanza di “effetti speciali” più marcati, potrebbe essere confuso con un robot assistente.

Eccessivo spessore degli oggetti, coperte che compenetrano il letto, il portatende non sembra avere un sostegno adeguato per il peso che deve sostenere.

Discreta la texture e l’effetto bump dei muri, la texture del tavolino è girata di 90 gradi nel lato finestra, lo schermo dei grafici ha la parte bassa con texture riflessa e le coperte hanno la texture stirata. L’abbigliamento del fantasma lascia perplessi

Atmosfera e illuminazione adeguata

Serve ancora un po’ di pratica per arrivare a risultati apprezzabili.

 

 

 

Zedart:

Concept/Storytelling = [4,5]

Modellazione = [2,5]

Materiali e texture = [2]

Illuminazione = [2,25]

Post-Processing = [1]

 

Punteggio riassuntivo: 2,45

 

Tema centrato, un po’ spoglia la stanza.

Il wire non corrisponde al render (comprende una porzione più grande della stanza con altri elementi in più) modellazione semplice vicino al low-poly; il braccio a sinistra ha un’articolazione troppo marcata, con il gomito del braccio un po’ spigoloso e poco definito.

La mano sotto il letto non si capisce da dove origina ed è in posizione troppo simile a quella di sinistra, forse si poteva fare in modo che volesse uscire fuori dal letto.

La finestra non ha modo di essere aperta in quanto senza maniglia.

Troppo grandi le textures del pavimento, un parquet di quel genere è formato il più delle volte da piccole piastrelle.

Accettabile il tappeto, da rivedere tutta la parte in legno girata di 90 gradi, ripetitivo il battiscopa. Da sistemare un po’ il vetro e i suoi riflessi.

Scena illuminata a sufficienza. Illuminazione dalla finestra sul pavimento troppo intensa rispetto alla luce nella stanza.

Lavoro da migliorare ancora in maniera notevole

 

 

 

Joaulo:

Concept/Storytelling = [4,5]

Modellazione = [2,75]

Materiali e texture = [3,25]

Illuminazione = [3,25]

Post-Processing = [2,75]

 

Punteggio riassuntivo: 3,3

 

Elaborato indovinato con quanto richiesto. Forse troppo contrasto tra una scena simil reale e gli occhi cartoon. Quelli al centro sembrano “poco cattivi” smorzando così la presenza oscura.

Modellazione relativamente semplice e ripetuta nella maggior parte della scena, ma sufficiente a valorizzare l’ambiente, un po’ confusa nel coniglio.I fogli di carta necessitano dello smooth

Materiali appropriati. Nonostante la poca visibilità, i materiali e texture sembrano adeguati alla scena

Illuminazione ben distribuita e non eccessiva. I raggi di luce e il pulviscolo impreziosiscono la scena.

Un buon lavoro generale

 

 

 

MirkoC:

Concept/Storytelling = [4,5]

Modellazione = [3,25]

Materiali e texture = [3,25]

Illuminazione = [3,25]

Post-Processing = [2]

 

Punteggio riassuntivo: 3,25

 

Tema centrato. L’atmosfera c’è.

Modellazione ben fatta in particolare negli oggetti in primo piano; il fantasma appare un po’ tozzo e sproporzionato in relazione alle sedie; i battiscopa sono poco appropriati su dei muri in pietra rustici, infine una scatola elettrica non ha molta attinenza con un ambiente medievale o antico, spoglio e abbandonato con oggetti occulti.

Molto bene gli oggetti in primo piano ed in particolare la bambola e la Planchette, sul fondo i muri ed il pavimento risultano troppo “puliti” se confrontati con le ragnatele e la bambola

Le luci sono messe adeguatamente e non risultano fastidiose anche se una luce calda oppure le candele accese sarebbero state più idonee. Non si sa tutte le luci da dove provengano, forse dalla fantomatica illuminazione elettrica.

Il motion blur dà movimento e impreziosisce la scena.

Lavoro gradevole nonostante la semplicità della scena.

 

 

 

An-Br:

Concept/Storytelling = [4,5]

Modellazione = [2,75]

Materiali e texture = [2,5]

Illuminazione = [2,75]

Post-Processing = [1,5]

 

Punteggio riassuntivo: 2,8

 

Tema indovinato.

La modellazione ha molti spigoli senza “bevel” e risultano innaturali, il corpo dei pipistrelli (tutti più o meno nella stessa posa) sembra spostato rispetto alle ali, la luna risulta segmentata senza smooth, la colonna di sinistra penetra nel bordo della scalinata, c’è una croce celtica sopra un tetto senza motivo, le foglie dell’albero non sono proporzionate, le tombe sembrano abbandonate ma l’albero ben potato, il fantasma (poco visibile perché posto nella parte con sfondo luminoso) è stranamente inclinato. Non abbastanza nuvoloso per generare quei fulmini.

Occhietti uguali in zone quasi simmetriche.

Discreta la texture impiegata per i muri delle cripte ma la stessa sulle colonne viene troppo stirata, le croci sembrano luminescenti con una texture troppo chiara. Le lapidi in alto hanno troppo bump e la texture va scalata di molto oltre ad essere un materiale troppo pulito e chiaro.

Buona l’illuminazione generale.

Buona l’idea ma da migliorare nella modellazione e texture.

 

 

 

Akenaton:

Concept/Storytelling = [4,5]

Modellazione = [4,25]

Materiali e texture = [4]

Illuminazione = [4]

Post-Processing = [2,5]

 

Punteggio riassuntivo: 3,85

 

Tema indovinato, come richiesto.

Buona modellazione, molto dettagliata e ricca di particolari (più confusa e poco definita la parte del vestito strappato). Non si capisce bene cosa sia l’oggetto rosso a sinistra nell’altra camera.

Textures e materiali ben posti. La texture sulla spalla nuda la rende un po’ piatta. La sbarra di supporto alla flebo sembra nuova.

Illuminazione ottima per l’ambiente scelto, ben messa la luce per risaltare il contorno dei capelli.

Manca quella post produzione e quegli effetti interessanti che potevano essere suggeriti dall’immagine di riferimento.

Bella scena fatta per incutere timore, dove la protagonista si può definire veramente “oscura presenza”.

 

 

 

Iulian_lus:

Concept/Storytelling = [4,5]

Modellazione = [3,75]

Materiali e texture = [3,75]

Illuminazione = [3,75]

Post-Processing = [2,25]

 

Punteggio riassuntivo: 3,6

 

Tema centrato.

Modellazione buona in generale, la suora ha la testa eccessivamente grande rispetto le spalle ed il vestito manca totalmente di pieghe.

Ambiente ben definito con modellazione e textures. Ben fatte le pareti con i dipinti, le ragnatele appaiono enormi e spesse. (Chissà cos’è l’oggetto oltre l’arco a sinistra)

Illuminazione che impreziosisce. Le luci illuminano quanto basta per evidenziare il personaggio principale. Fasci di luce e pulviscolo impreziosiscono la scena.

Lavoro interessante e denota impegno ma la suora ha un aspetto per niente “oscuro” nonostante gli occhi gialli. Le mani curate, l’abito attillato e la luce che la illumina dal cielo sembra una beatificazione divina. (Oppure tolti ora gli effetti speciali, e considerando il vestito, la figura sembra più proveniente dall’ alta moda che rappresentare un’oscura presenza)

 

 

 

Salvatore Rao:

Concept/Storytelling = [2,25]

Modellazione = [2,25]

Materiali e texture = [2,5]

Illuminazione = [1,5]

Post-Processing = [1]

 

Punteggio riassuntivo: 1,9

 

Il tema non sembra in linea con quanto chiesto, in quanto non è distinguibile l’oscura presenza, purtroppo lo “spirito” realizzato con il fumo si vede poco e la scena ha perso tutto il suo elemento oscuro

Modellazione appropriata però basica con pochi poligoni e povera di dettagli, anche nell’altro oggetto protagonista

Le texture appaiono poco scalate, assenza di bump (specie nella ruggine) e di ambient occlusion, rendono la stanza neutra, il giocattolo è troppo “pulito”

Il paesaggio che si vede fuori sembra un quadro e sembra che da esso non venga luce (quella che sembra l’ombra della tavola posta sopra la finestra procede da sotto in su) La luce sembra provenire da una terza finestra non visibile che non crea ombre e rende la luminosità piatta.

La traccia di base c’è, ma bisogna apportare molti miglioramenti.

 

 

 

Steamboy:

Concept/Storytelling = [4]

Modellazione = [4]

Materiali e texture = [3,75]

Illuminazione = [3,25]

Post-Processing = [1,75]

 

Punteggio riassuntivo: 3,35

 

Tema centrato, come da richiesta

Scena bene definita, con modelli ricchi, textures e illuminazione appropriati

Indovinata la scelta dei materiali e delle texture, in particolare le colonne con il cancello e la ringhiera. Anche la texture delle assi della casa è ben posizionata e scalata.

Era stata creata una casa interessante, ma non è stata sfruttata, relegandola in secondo piano con davanti fantasmi e zombie senza una chiara regia. Si poteva in alternativa utilizzare un’inquadratura di primo piano sull’edificio per far apparire un personaggio misterioso e inquietante dietro i vetri di una finestra.

Un bel lavoro stile Scooby doo, piacevole e ben fatto

 

 

 

Classifica:

 

1° classificato Akenaton                                               con 3,85 punti

2° classificato Iulian_lus                                                 con 3,6 punti

3° classificato Steamboy                                              con 3,35 punti

4° classificato Joaulo                                                        con 3,3 punti

5° classificato MirkoC                                                    con 3,25 punti

6° classificato Nicolafornasa                                       con 2,85 punti

7° classificato An-Br                                                         con 2,8 punti

8° classificato Fil.Zorgno                                                 con 2,7 punti

9° classificato Zedart                                                     con 2,45 punti

10° classificata Alessandra Mammi                          con 2,35 punti

11° classificato Salvatore Rao                                       con 1,9 punti