Harvester
Partecipante
@harvester
#853989

Stefano, il punto è che Blender è una suite di strumenti per la creazione di contenuti multimediali, non per l’analisi forense o scientifica, sebbene siano state create estensioni (add-on) che possono applicarsi in questi ambiti, ma non nasce per questi scopi.

Il motore di rendering, Cycles, si basa sulla fisica (prende spunto da questo: https://www.pbrt.org/) e per questo è possibile ottenere immagini di qualità pressochè indistinguibile da una fotografia. Va tenuto a mente che modellazione, materiali e luci devono essere congrui e seguire i principi del Physically Based Rendering se si vuole una risposta delle superfici alle luci che sia plausibile.

Seguendo certi criteri come quelli segnalati da AndCamp, puoi certamente partire con il piede giusto ma non è comunque quella cosa che immagino tu abbia in mente.

Ricordiamoci che è possibile adattare Blender alle proprie specifiche necessità, come modificare e/o integrare il software con altre funzionalità, tramite add-on, scripts Python eccetera.

Eccoti qualche link che forse già conosci, forse no, vedi se trovi qualcosa di utile al tuo scopo:

https://github.com/jlampel/extra_lights.git

https://blendermarket.com/products/physical-starlight-and-atmosphere