NN
Membro
  • Veterano Bronzo
  • ★★★
  • Post sul Forum 2747
@nn81
#859895

ciao Samuel, molto difficile fare un discorso generico ma vediamo di buttare in pentola qualcosa che ci aiuti a capirci

tutto dipende da che cosa esattamente conti di fare, il 3D è un campo molto vasto e seppure il tuo interesse fosse rivolto ad una specifica area piuttosto che in altre, notoriamente pesanti da digerire in termini hardware, anche in questo caso sempre seconda cosa volessi fare andrebbe approfondito il discorso.

quindi vediamo di partire dalle basi, punto primo, la prima distinzione che mi sento di fare, e non me ne voglia la community ma per me blender s’è venduto dalle 2.8x in poi, è che il caro buon vecchio blenda 2.79 è molto più leggero delle successive versioni, certamente con tutte le sue limitazioni rispetto queste ultime.

sta di fatto, ed è un fatto, che nell’uso “soft” del programma, modellazione e render di cose semplici, le 2.7x risultano molto più performanti coi computer di fascia bassa, nei quali anche il solo compilare certi shader colle versioni dalla 2.8x in poi risulta già sensibilmente tangibile come “pesantezza” del programma. intendiamoci, non che blender sia pesante, ma le versioni 2.7x erano più leggere (per certi versi parlo sempre del contesto cose semplici, perchè probabilmente render su cycles è più lento, oltre che meno raffinato, sulle 2.7x)

punto secondo quello che va a creare pesantezza nell’ambiente di lavoro è solitamente direttamente proporzionale alla densità in topologia, all’uso e combinazioni di eventuali modificatori, fisiche, materiali texturoni e luci varie in scena, con tutti i relativi settaggi; molto brevemente, più complessità darai ai suddetti parametri nei tuoi lavori più andrà elevandosi esponenzialmente il peso che ne risulterà in termini di calcolo (cpu+gpu) o di risorse memoria ram/vram e conseguentemente tempi di attesa vari oltre che difficoltà finanche apprezzabili nel semplice orbitare nella viewport o editare una qualunque cosa “a posteri”..

posso farti un esempio pratico, io ho un modestissimo i5 quadcore con 8GB di ram e 2GB di videoram su una gtx960M, riesco a farci girare anche blender 3 nel mio piccolo senza tanti problemi per le cose modeste che devo fare, riesco a lavorare con un po’ di tutti gli strumenti su scene con un paio di milioni di tris e materiali “standard” (shader principled e textures classiche sui 2k di risoluzione), comincio ad avere alcune limitazioni quando mi metto a fare vertexpaint o texturepaint su modelli highpoly o texture ad alta risoluzione per dirti, pero’ per fare lavori modesti ce la fa.

considera che generalmente su un notebook è importante lavorare con un 17pollici almeno, rinuncia anche a ram o cpu più performante in caso devi scendere a compromessi, che la tua vista e confort valgono di più di qualche secondi di render in meno, la ram se hai 8gb vai tranquillo e al limite quasi sempre è possibile espanderla un domani, almeno quella sui notebook si dovrebbe poter ancora fare.

PS con 300 euri comunque direi che ti conviene andare per forza su un usato, al tuo posto cercherei su ebay o al limite un ricondizionato su amazon. occhio sempre ai feedback dei venditori e scambia sempre qualche messaggio prima in caso dove chiedi info e foto extra


Sardigna no est italia!