Blender Italia Forum Contest e iniziative Blender Italia Contest Contest artistici mensili Blender Italia Contest (BIC) 04-2022 “Predatori dei mari” Rispondi a: Blender Italia Contest (BIC) 04-2022 “Predatori dei mari”

andcamp
Moderatore
@andcamp
#866749

Risultato delle votazioni:

È stato assegnato un punteggio secondo questi parametri:

  • Concept o Storytelling: l’originalità dell’idea o la capacità di raccontare una storia
  • Modellazione: qualità e dettaglio della modellazione
  • Materiali e texture: qualità dei materiali e delle texture
  • Illuminazione: qualità dell’illuminazione della scena e del/i soggetto/i
  • Post-processing: complessità e qualità del compositing ed eventuali effetti speciali (VFX)

I punti assegnati si basano sulla seguente metrica:

  • 1 = Insufficiente
  • 2 = Sufficiente
  • 3 = Buono
  • 4 = Ottimo
  • 5 = Eccellente

Prima verranno assegnati i punteggi e poi separatamente un giudizio finale

 

 

 

 

 

 

Albdiv88:

Concept/Storytelling = [3]

Modellazione = [3,17]

Materiali e texture = [3,33]

Illuminazione = [3,33]

Post-Processing = [2,33]

 

 

Punteggio riassuntivo: 3,032

 

 

Elaborato in tema con quanto proposto, un po’ troppo esplicita la forma del sacchetto di plastica; bisognava giocare di più su forme simili, ma che non fossero forzate.

Interessanti i modelli della flora e della tartaruga, da variare un po’ di più i pesci.

Materiali appropriati.

L’illuminazione impreziosisce la scena, forse un po’ troppo intensa.

La post-produzione, con l’aggiunta forse di un po’ di contrasto, ha appiattito un po’ i particolari dell’ambiente, specialmente la sabbia.

Da postare un prima e un dopo quando apportate cambiamenti significativi con la post-produzione.

 

 

 

 

Nicolafornasa:

Concept/Storytelling = [2,83]

Modellazione = [3,5]

Materiali e texture = [3]

Illuminazione = [2,5]

Post-Processing = [1,67]

 

Punteggio riassuntivo: 2,7

 

Tema correttamente svolto per quanto riguarda la rappresentazione di un predatore dei mari; è di difficile verifica il riscontro tra la descrizione, che cita la canzone, e l’immagine: il sommozzatore si distingue solo perché è stato accennato nel testo, il riccio non si vede bene che è stato afferrato.

La visione troppo frontale non valorizza il modello della murena, i cui denti sembrano posizionati troppo all’esterno, ci vorrebbe un minimo di bordo in più.

Da sistemare anche la modellazione del polipo.

I materiali sembrano un po’ piatti.

Acqua troppo limpida in primo piano, un po’ di particelle e torbidità avrebbero conferito più realismo.

 

 

 

 

Pasticciamusica:

Concept/Storytelling = [2]

Modellazione = [3,33]

Materiali e texture = [3,33]

Illuminazione = [2,67]

Post-Processing = [2,33]

 

Punteggio riassuntivo: 2,73

 

Purtroppo lo storytelling è insufficiente: l’immagine di per sé è fatta bene ma più che predatori dei mari sembra l’assalto dei turisti sulle spiagge, facendolo sembrare un po’ fuori tema. Gli elementi che dovevano essere protagonisti sono rimasti sfocati e in primo piano abbiamo come sola dimostrazione della “voracità del predatore” un piatto di pastasciutta e vongole. Si poteva eventualmente aggiungere un menu su pannello che elencasse tutta una serie di “animali predabili”, in modo più o meno lecito.

Modellazione pulita degli elementi individuabili.

Materiali interessanti in primo piano, forse troppo pulite le parti bianche del cestino, per quello risaltano così tanto quando colpite dalla luce.

Una menzione positiva per la sovrapposizione alla foto dei vari rifiuti ed elementi della spiaggia.

 

 

 

 

Fenix:

Concept/Storytelling = [3,33]

Modellazione = [2,5]

Materiali e texture = [2,33]

Illuminazione = [2]

Post-Processing = [1,33]

 

Punteggio riassuntivo: 2,298

 

Tema indovinato, ma di difficile lettura: non si percepiscono bene le orche che sembrano delfini, la traiettoria del pinguino (l’animale non è molto visibile e distinguibile se non si legge il testo) non sembra seguire l’inclinazione della pinna del cetaceo e quindi non lo si collega subito con il “gioco” dei predatori, in quanto sembra più lontano. La storia parla di orche che giocano con le loro prede ma i personaggi in primo piano sono un pinguino e una foca, quindi si è in qualche modo distratti dalla scena protagonista.

Da sistemare la modellazione del pinguino (inutile mettere particles ad un pinguino, che ha un corto piumaggio molto folto, meglio usare una bump map) e la foca in primo piano, troppo schiacciata da sembrare quasi serpentiforme. L’impegno c’è però bisogna realizzare bene i singoli elementi.

Da rivedere la pulizia delle mesh per evitare artefatti.

Non convince molto il rendering finale, per le luci e lo sfondo.

 

 

 

 

Angelo Lanzarotti:

Concept/Storytelling = [4,33]

Modellazione = [3,67]

Materiali e texture = [3]

Illuminazione = [2,83]

Post-Processing = [2,83]

 

Punteggio riassuntivo: 3,33

 

Elaborato conforme con il tema proposto e con il testo introduttivo (forse un po’ troppo lungo, un mini libro, non è un contest di scrittura creativa)

Anche se dalla vegetazione sembra ci sia vita, i materiali scialbi fanno apparire la flora morta.

Apprezzabile il modello del plesiosauro.

Non si capiscono bene le profondità: l’animale sembra grande rispetto alla barca e la testa di dimensione confrontabile con le attinie farebbe pensare ad una grande lunghezza del corpo e del collo, ma la luce del faretto lo illumina tutto come se fosse vicino.

Stranamente non ci sono incrostazioni di rilievo o vegetazione su barca e anfore.

Menzione positiva alle particelle di sporco, anche se un movimento del pulviscolo avrebbe dato dinamicità alla scena.

 

 

 

 

 

Akenaton:

Concept/Storytelling = [3,5]

Modellazione = [4,33]

Materiali e texture = [3,67]

Illuminazione = [3,17]

Post-Processing = [3,5]

 

Punteggio riassuntivo: 3,634

 

Tema indovinato, l’ambientazione di Atlantide è però praticamente inutile, in quanto nascosta da sommergibile, fascio di luce e predatore. Che si tratta di rovine lo si può capire dall’immagine wireframe, ma nel render finale non si vedono molto.

I pesci si avvicinano al predatore invece di scappare, troppo lineari i loro movimenti in gruppo. Vegetazione in basso troppo ordinata.

Apprezzabili i modelli di sommergibile, subacqueo e predatore.

Troppo nitido il subacqueo. Il colore bianco delle maniche sembra dipinto con vertex painting su un modello con vertici insufficienti.

Bolla grande vicino al respiratore non del tutto convincente: mancano riflessi verso la luce e quindi si vede solo il contorno senza spessore.

Illuminazione funzionale alla scena.

Dof dà profondità.

 

 

 

 

RSMotion:

Concept/Storytelling = [3,3]

Modellazione = [2,67]

Materiali e texture = [2,33]

Illuminazione = [1,33]

Post-Processing = [1,67]

 

Punteggio riassuntivo: 2,26

 

Il concept c’è, coerente al tema proposto, ora però bisogna svilupparlo. Il tema è buono ma potrebbe essere meglio interpretato, nel senso che la piovra forse poteva essere messa in primo piano in quanto protagonista. Non convince per questo l’inquadratura del rendering finale.

Da rifinire la modellazione e i materiali della piovra e del sommergibile.

Non molto comprensibili gli oggetti marroni.

Alghe di grandezza spropositata rispetto agli altri elementi.

Ambiente circostante spoglio rispetto alla scena protagonista.

L’illuminazione, che parte verso l’osservatore, distrae soltanto dai protagonisti della scena che doveva essere illuminata meglio.

 

 

 

 

Ancelo191:

Concept/Storytelling = [3,17]

Modellazione = [2,33]

Materiali e texture = [2,33]

Illuminazione = [2,17]

Post-Processing = [1,67]

 

Punteggio riassuntivo: 2,334

 

Tema sviluppato coerentemente, lo storytelling coincide con l’immagine finale, che parla della diffusione della plastica, qui posta in primo piano. Troppo esplicito il concept: si poteva utilizzare uno squarcio nella bottiglia ed eventualmente un marchio del produttore per simulare bocca e occhio.

Modellazione ambientale ridotta, scarsi gli oggetti in scena.

Si poteva migliorare sia il materiale della sabbia che del flacone, rendendolo traslucido per far vedere meglio il pesce. (Magari la bottiglia poteva avere anche qualche traccia di decals per renderla più realistica).

L’acqua è troppo verde e chiara per trattarsi di un fondale marino.

Illuminazione frontale poco coerente con la scena o con un fascio di luce elettrico.

 

 

 

Classifica:

 

1° classificato Akenaton                                          con 3,634 punti
2° classificato Angelo Lanzarotti                              con 3,33 punti
3° classificato Albdiv88                                           con 3,032 punti
4° classificato Pasticciamusica                                con 2,73 punti
5° classificato Nicolafornasa                                      con 2,7 punti
6° classificato Ancelo191                                        con 2,334 punti
7° classificato Fenix                                                 con 2,298 punti
8° classificato RSMotion                                           con 2,26 punti