Blender Italia forums ArtWork Work in Progress [corto] L’arte del combattimento Re:[corto] L’arte del combattimento

Bernardo
Membro
  • Veterano Bronzo
  • ★★★
  • Post sul Forum 1316
@sdados
#69354

allora premetto che il rig di jim che ho usato per il corto è sul DVD non sul libro (che si chiama blender character animation e basta, ho fatto casino con i nomi :D )

per il libro io fin’ora ho approfondito solo la parte di modellazione e alcuni punti per l’animazione.

il rigging ho iniziato il capitolo ma l’armatura di capitan blender è ancora incompiuta. per quanto riguarda il concetto di child of non ho avuto particolari problemi a capirlo a grandi linee, anche se sicuramente districarsi nella giungla di ossa richiede sempre qualche momento di riflessione. (la tabella che c’è a fine capitolo con la lista di ossa e tutti i dati relativi è abbastanza spaventosa… e non è neanche un’armatura molto complessa…)

detto questo onestamente l’approccio del libro in effetti non è dei migliori, nel senso che è molto, troppo pratico e poco teorico. cioè, fai così, fai cosà , collega questo e collega quello. penso che per questo approccio siano più indicati i video tutorial, mentre un libro dovrebbe esporre meglio i concetti alla base di tutto quello che fai.

io lo sto usando quando ho qualche dubbio specifico. vado a controllare sul libro se riesco a chiarirmelo.

poi mi sono reso conto che il libro inizia a essere un pò obsoleto… il tutto è fatto con la 2.42, e mi pare che da allora siano state modificate molte piccole cose nel rigging, e quindi l’approccio spesso è diverso.

spero che con la nuova edizione che uscirà  il prossim’anno sistemeranno un pò le cose.

comunque per quanto riguarda l’animazione pura trovo molto più indicato il dvd. si concentra solo sull’animazione, e ne copre tutti gli aspetti spiegando anche le metodologie che aiutano l’animatore a “vedere” cosa il personaggio dovrebbe fare e come dovrebbe farlo. se si vuole un aiuto per animare, il dvd è sicuramente meglio del libro.

poi, senza stare a comprare nulla, io credo che un ottimo esercizio sia quello di registrare almeno la propria voce, o magari riprendersi nei movimenti e studiarli e animare sulla base di quelli. ti si apre un mondo davanti. se entrate nel meccanismo presto vi renderete conto che mentre settate l’espressione di un personaggio, avrete la stessa stampata sulla vostra faccia :D