Re:il gigante (corto 3d)

Blender.it | ArtWork | Work in Progress | il gigante (corto 3d) | Re:il gigante (corto 3d)

#61603

Anonimo
Membro
  • Veterano Oro
  • ★★★★★
  • Post sul Forum 4019

Il corto qui lo prendiamo molto sul serio 🙂

Innanzitutto complimenti anche da parte mia, confrontarsi con il corto a prescindere dai risultati è sempre confrontarsi con la vetta massima del 3D, perchè il corto come detto varie volte comprende TUTTI i campi più importanti del 3D, e quindi si testano le capacità  acquisite e il proprio studio a 360gradi, e quando ci si arriva è sempre un grande traguardo, complimenti ancora.

Passando al corto:

Ricordo il game (anche molto bello ed evocativo) prima di leggere il testo guardo prima il corto, ed ho pensato subito ad ICO (il padre di shadow), quindi già  un obiettivo raggiunto.

Divido le mie critiche in tecnico(blender) e cinematografico, il corto ripeto mi paice tantissimo ma dirti solo questo sarebbe poco utile…

quello che ti scrivo lo scrivo cercando il pelo nell’uovo ed essendo IPERcritico (che è anche più utile credo).;)

Tecnico:

Tutto si può migliorare (ovviamente sempre si può);) in primis salta all’occhio il runcycle e qualche ciclo di animazione un pò incerto (ne sai comunque 10 più di me io sono ancora in fase studio quindi prendi con le pinze ciò che dico).

Il runcycle appare un pò rigido tipo puppet ma guardandolo bene mi sembra più una tecnica ricercata?Quella delle cosidette marionette ombra? C’è anche una parziale assenza di espressività  dei rig facciale (si muove poco e gli occhi mancano totalmente di “strizzata” fondamentali da quello che leggo), e un pò inespressive.

il ragno mi è piaciuto tantissimo.;)

Anche in rendering poteva essere cotto di più come la cura dell’illuminazione resa molto bene nel tipo “deserto” ma forse neccessitava di maggiore profondità .

PEr la modellazione mi sembra ok anche se una mappatura ed un painting più attento in tutto il corto avrebbero fatto crescere di molto quello che è ora.

Ripeto sono IPERCRITICO in questo momento…ma il corto a me è piaciuto eh! 🙂

CINEMATOGRAFICO:

Questo è un lato ben curato complimenti per cercare sempre quel pelo ti dico che IMHO:

Troppo lenta la fase iniziale ci sono troppi stacchi di camera ma sopratutto troppi controcampi, senza battute da recitare il controcampo e lo stacco in genere vengono utilizzati per creare pausa, aspettativa, riflessione, un uso eccessivo di questi può tirare un pò troppo il freno a mano nei ritrmi del corto…

E’ comunque un ottimo lavoro secondo me.

AUDIO:

Scelta della colonna sonora più che ottima evocativa e accompagna davvero bene, il primo pezzo è davvero bellissimo l’ho sempre amato.

Un solo appunto: su momenti particolari l’inserimento di suoni di scena e il mute del sottofondo musicale avrebbero forse contribuito a far entrare lo spettatore di più nel corto, e spezzare un pò.

Ripeto, per essere critici perchè è davvero un buon lavoro;)

PS: se ti va di partecipare al prossimo corto del BOMP più che lieti eh! 😛

Se non sei informato puoi guardare la sezione BOMP del forum e THE GYM progetti attivi che praticamente è in dirittura d’arrivo.

Spero di esserti stato utile.