Re:Problema: Videogame e licenza GPL

#179220

smanzetti87
Partecipante
  • Blenderista
  • Post sul Forum 5

Credo che stai prendendo la cosa dal modo sbagliato…

La sicurezza di un gioco non può dipendere dal fatto che sia o no open source. Se fai un gioco che è sicuro solo perché una parte del suo codice è compilata… beh, non è affatto sicuro! E esattamente come pubblicare i sorgenti, cambia solo il tempo necessario a crackare il tuo sistema di sicurezza.

Le “scatole nere” non vanno usate. La vera sicurezza software deve essere dimostrata dalla sua implementazione software insomma e non da “segreti”.

Detto questo anche il discorso delle licenze GPL va un momento chiarito secondo me:

quando programmi un gioco devi fare attenzione a che licenza hanno le varie librerie e componenti. Se queste componenti sono software libero è giusto (secondo la ottica della Free Software Fundation e della comunità  che a essa si rifà ) che questa libertà  si mantenga.

Se l’eseguibile che tu vuoi distribuire è fatto di componenti GPL allora anche il suo derivato (il tuo gioco) deve rispettare la licenza. E’ quello che succede sempre. E’ normale.

Per come scrivi sembra che quello che vorresti tu è:

1) non scrivere molto codice visto che fa tutto una componente GPL

2) vendere poco codice tuo e molto codice GPL

3) non condividere niente con la comunità  che ha reso possibile il tuo gioco

3) basare la sicurezza di un server sul fatto che una tua subroutine “segreta” rimanga per sempre tale (implicando che nessuno potrà  aiutarti a svilupparla)

Non so, mi sembra un piano da ripensare e non credo tu sia così antipatico 😉

E se mi permetti un suggerimento io cambierei la strategia basandomi in un paio di “cambi di prospettiva”:

1) se fai un gioco “ad abbonamento” quello che la gente paga non dovrebbe essere il software ma i contenuti (livelli, storie, modelli 3d etc…)

2) c’è moltissimo materiale già  fatto sotto GPL per creare sistemi sicuri ma open source (in python ci deve essere sicuramente qualcosa)

3) rimanere nell’ambito del software libero ti garantisce troppi vantaggi rispetto a cercare di proteggere il tuo codice. Al contrario: più aperto è il tuo gioco e più facile sarà  mantenerlo aggiornato, scovare bug e creare community intorno al processo…

Non raggionare come una impresa: lascia alla Microsoft, alla Autodesk e alla Adobe i trucchi per intrappolare gli utenti! Vai tranquillo sulla via del Free Software e ti troverai bene… è pieno di amici qui!!!

Spero sinceramente che il tuo lavoro prenda forma e i tuoi dubbi sulle licenze si chiariscano! 😛

Happy Hacking!