Re:[WIP] Normandy Ship

#56283

thinkinmonkey
Partecipante
  • Blenderista
  • Conversazioni totali36

Mi piace il modello, l’ala un pò meno, ma me piase!

Se mi posso permettere un consiglio è di migliorare prima di tutto l’illuminazione!

La texture e lo shader (materiale) vanno sempre lavorati e messi a punto dopo aver creato l’illuminazione della scena, perchè col cambiare dell’illuminazione si ottengono effetti diversi.

Se lo sfondo delle stelle è quello che userai, allora ti consiglio di mettere una backlight di colore azzurrino/azzurro, e di usare una luce calda come filllight.

In questo modo avremmo una percezione del modello più completa e meglio immerso nella scena.

Per le texture, poi, posso segnalarti qualche link, ma tanto so che hai già  fatto una ricerca su google, però ti consiglio di avere ottime reference, come, ad esempio, i modellini di astronavi e il metodo per dipingerli e adattarli al tuo caso, non roba in CG, ma parlo di modellini fisici: se usi come reference aeroplani della Seconda Guerra (sempre modellini, non CG e poche illustrazioni), avrai un’idea più chiara.

Per adattare, ovviamente, intendo che ne comprendi la filosofia che sta alla base, il perchè l’artista ha fatto alcune scelte piuttosto che altre, ecc. ecc. O anche come si dipingono i modellini di Warhammer e compagnia bella: ottima filosofia anche quella.

Ah, si! E, poi, ti devi inventare una storia e devi usarla come direzione!

L’astronave viaggia solo nello spazio? Allora gli metti qua e là  dei microsolchi a causa dell’impatto di piccolissimi asteroidi.

Atterra sui pianeti? Allora attraversa l’atmosfera, quindi, la parte inferiore della nave deve essere bruciacchiata/più scura della superiore.

E’ guidata da un palestrato maschilista? Un’accattivante pinup a cavallo di una bomba sul fianco della nave!

Ecc. Ecc.

Questo è quello che faccio io, in particolare quando mi metto a scolpire/dipingere texture, può sembrare banale, ma mi permette di capire quale strada seguire e di non aver timori o paure nel fare scelte e, soprattutto, nel giustificare perchè ho attuato certe scelte agli occhi di un supervisore.