Blender Italia forums Contest e iniziative Blender Italia Contest Contest artistici mensili Blender Italia Contest (BIC) 04-2020 “Macchine ingegnose” 2020

Stai visualizzando 25 post - dal 1 a 25 (di 33 totali)
  • Autore
    Post
  • andcamp
    Moderatore
    #777105

    Benvenuti nella discussione dove pubblicare le vostre immagini per partecipare a questo Contest di Blender.it. Il termine ultimo per la sottomissione delle vostre opere sono le ore 24 di Domenica 26 Aprile.

     

    C’è di che sbizzarrirsi seguendo il tema di questo Contest di Aprile, dove potrete liberare la vostra fantasia, ricostruendo complicati meccanismi esistenti o creandone di nuovi.
    Avrete la possibilità di rappresentare congegni di ogni epoca o stile, reali o di fantasia, di vostra invenzione o di cui siete venuti a conoscenza, da utilizzare in luoghi sperduti nello spazio … o a casa vostra.
    Una grande possibilità di scelta, ma che siano macchine ingegnose.

     

    Riportiamo inoltre qui appresso il regolamento, vincolante per l’accettazione della vostra opera:

     

    REGOLAMENTO

    – Ogni partecipante dovrà aprire una discussione nella sezione Work In Progress del Forum di blender.it dove potrà condividere i propri progressi e ricevere consigli dagli altri membri della comunità almeno 48 ore prima della scadenza della consegna dei lavori. Il titolo della discussione dovrà essere cosi formato: BIC 04-2020 “Macchine ingegnose” – [Nome Utente].
    – Non si accettano work in progress su FACEBOOK o altre piattaforme simili.
    – Il lavoro deve essere eseguito interamente utilizzando il programma Blender 3D.
    – Non è ammesso l’utilizzo di modelli di terze parti (acquistati, noleggiati o prestati) così come il riutilizzo di modelli già usati in opere pubblicate precedentemente.
    – Non è ammesso l’utilizzo di modelli generati tramite programmi software diversi da Blender.
    – E’ ammesso l’utilizzo degli add-on di Blender.
    – Il lavoro deve essere opera di una sola persona. Niente lavori di gruppo.
    – L’immagine risultante deve essere in qualche modo riconducibile al tema proposto.
    – Potete utilizzare qualunque motore di rendering open source oltre a Cycles.
    – E’ ammesso l’utilizzo di immagini fotografiche come elementi secondari nella propria opera (per esempio come sfondo) purché non ne siano l’elemento prevalente.
    – La postproduzione è accettata ed ammessa in misura ampia, purchè non sia predominante rispetto al 3D. Ci fidiamo!
    – Solo l’immagine finale e relativo wireframe dovranno essere postate ENTRO E NON OLTRE il termine ultimo di consegna sopra indicato, pena l’esclusione, nella discussione apposita https://www.blender.it/forums/topic/blender-italia-contest-bic-04-2020-macchine-ingegnose-2020/ che resterà aperta per tutta la durata del contest.
    – Le dimensioni dell’immagine dovranno essere 1280 x 720 (in formato orizzontale) o maggiori, però nelle stesse proporzioni.
    – E’ ammessa la presentazione di una sola immagine finale. Niente animazioni.
    – Gli elaborati svolti non dovranno essere pubblicizzati in alcun modo dai concorrenti prima del termine della votazione, pena l’esclusione dal concorso.
    – Tutte le immagini nella propria discussione WIP, incluse quelle finali ed i wireframe, dovranno essere tassativamente caricate sul sito di blender.it (tramite lo strumento per il caricamento delle immagini dell’editor del post) e non dovranno essere collegamenti da fonti esterne al sito di blender.it, pena l’esclusione dal concorso.

     

    Alla chiusura del Contest, in prima istanza una giuria formata da membri del Consiglio di Blender Italia esprimerà un giudizio sulle opere, tenendo conto dei seguenti criteri: concept/storytelling, modellazione, materiali e texture, illuminazione, post-processing ed estetica generale dell’opera. I lavori presentati dai concorrenti saranno valutati secondo i suddetti criteri usando la seguente graduatoria: 1 insufficiente, 2 sufficiente, 3 buono, 4 ottimo, 5 eccellente.

    In seguito, una votazione pubblica a sondaggio decreterà il vincitore del Contest. I primi tre classificati con il maggior numero di preferenze saranno inseriti nella classifica annuale dei Contest Mensili come segue: 3 punti al primo classificato, 2 al secondo ed 1 al terzo.

     

    NON DIMENTICARE!
    Le immagini finali, come tutte le immagini che realizzi, possono essere inserite da te nella tua raccolta “Media” del tuo Profilo presente nel portale di Blender.it. Solo le immagini presenti nelle raccolte “Media” concorrono alla pubblicazione nella Blender Italia Art Gallery.

     

    Note:
    Tutti i diritti dei lavori presentati al contest restano di proprietà intellettuale dei rispettivi autori, dando però a blender.it licenza completa di pubblicazione a scopo promozionale della comunità.
    I concorrenti sono gli unici e diretti responsabili del rispetto del copyright e del diritto d’autore dei terzi dei quali venga utilizzato materiale nel proprio lavoro.

     

     

    Tutorial per realizzare il wireframe della scena https://www.blender.it/forums/topic/wireframe-render-per-blender-2-8/

     

     

     

     

     


    Steamboy
    Partecipante
    #778082

    “Argano di Leonardo Da Vinci”


    Love 3D
    Nefilim
    Partecipante
    #778284

    IPS Games
    Partecipante
    • Blenderista
    • Post sul Forum 30
    #778378

    Prototipo moderno di un marchingegno a vapore.

    Daniel
    Partecipante
    • Blenderista
    • Post sul Forum 6
    #778582

    Mechanical horse

    Magma Design
    Partecipante
    • Blenderista
    • Post sul Forum 13
    #778764

    Lazy Mill

    Dai un pezzo di pane ad un uomo e lo sfamerai per un giorno,Insegnagli a costruire i robots e non lavorerà piu un giorno in tutta la vita. 

     

     

    Samuel
    Partecipante
    • Blenderista
    • Post sul Forum 12
    #778774

    coccinelle meccaniche

    dpassaggio
    Partecipante
    #778808

    “Scorcio cittadino”

    Il Concept: la primissima idea che ha stimolato la mia fantasia leggendo il titolo del Contest “Macchine Ingegnose” è stata l’immagine di qualcosa in stile SteamPunk; Gli ingranaggi, quel tocco anacronistico di un mondo futuristico basato su l’avanguardia ottocentesca, probabilmente rappresenta anche la voglia di restare più umani non facendosi sopraffare dalla tecnologia sterile e lontana dall’uomo, ma usarla come un appendice. È in questo contesto che si ambienta la scena proposta, uno “scorcio cittadino” di un mondo lontano dove macchine ingegnose sono ovunque.

    Game Storming
    Partecipante
    #778816

    Una macchina e un marchio che hanno fatto la storia!
    Ad ogni contest sperimento nuove funzionalità.
    Lo scopo è crescere nell’esperienza dell’uso di Blender, perciò accolgo ogni suggerimento per migliorare!


    arch. Lorenzo Battistini
    Giacomo Angelozzi
    Partecipante
    • Blenderista
    • Post sul Forum 19
    #778827

    Macchine Ingegnose – Spremiagrumi Ridondante

    Dave
    Partecipante
    • Blenderista
    • Post sul Forum 24
    #778866

    Ecco qua, un omaggio ad un lavoro di estrema minuzia e precisione… La misura del tempo ha cambiato le nostre vite..


    Sono sempre stato uno “smanettone”… e non è cambiato nulla a riguardo ;-)
    Otibum
    Partecipante
    • Blenderista
    • Post sul Forum 36
    #778885

    L’esploratore MECHA


    ~ Otibum
    #778898

    Carro armato di Leonardo

    Il carro armato di Leonardo o carro coperto, come era chiamato da Leonardo, era un progetto del 1485 per uno dei primi carri armati al mondo. Il progetto si trova in uno dei fogli conservati al British Museum, n. 1860-6-16-99. Nella parte inferiore del foglio si trovano due disegni, a sinistra il carro scoperto che mostra i meccanismi per il movimento e a destra la sua versione coperta a forma di testuggine. Nella parte superiore dello stesso foglio Leonardo disegnò un altro strumento di guerra, il carro falciante. Il disegno è poco più di uno schizzo dal quale si può comunque dedurre che doveva muoversi attraverso delle manovelle che mettevano in movimento le ruote.

    Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

    andcamp
    Moderatore
    #779318

    Risultato delle votazioni:

    È stato assegnato un punteggio secondo questi parametri:

    • Concept o Storytelling: l’originalità dell’idea o la capacità di raccontare una storia
    • Modellazione: qualità e dettaglio della modellazione
    • Materiali e texture: qualità dei materiali e delle texture
    • Illuminazione: qualità dell’illuminazione della scena e del/i soggetto/i
    • Post-processing: complessità e qualità del compositing ed eventuali effetti speciali (VFX)

    I punti assegnati si basano sulla seguente metrica:

    • 1 = Insufficiente
    • 2 = Sufficiente
    • 3 = Buono
    • 4 = Ottimo
    • 5 = Eccellente

    Prima verranno assegnati i punteggi e poi separatamente un giudizio finale

     

     

     

     

     

     

    Steamboy:

     

    Concept/Storytelling = [4,5]

    Modellazione = [3,5]

    Materiali e texture = [3,5]

    Illuminazione = [3,5]

    Post-Processing = [1,5]

     

    Punteggio riassuntivo: 3,3

     

    Tema indovinato, un classico che non tramonta mai, e composizione appropriata: la macchina ingegnosa è stata ben rappresentata e l’ambiente con gli elementi presenti ne raccontano bene la sua storia.

    Buona la modellazione degli oggetti, chiara e pulita anche se nella maggior parte dei casi non particolarmente complessa; alcuni elementi sono semplici e ripetuti, sulla piccola scrivania in alto ci sarebbe stata bene anche una penna d’oca.

    Non chiaro come si reggono i fogli sulla lavagna e forse gli incastri dei componenti in legno sono eccessivamente netti e precisi.

    Il materiali e le textures sono appropriati, non convincono del tutto quelli del pavimento, che sembra troppo piatto rispetto al resto (sembra che manchi di bump) e che presenta alcune ripetizioni nella texture (in cui si poteva magari eliminare quella “virgola” chiara attorno alla piastrella che faceva risaltare il pattern ripetuto).

    Illuminazione buona e adatta all’ambiente. Forse si poteva accentuare un po’ l’illuminazione del fascio di luce e aggiungere del pulviscolo.

    Post-Processing non particolarmente rilevante.

    Lavoro gradevole migliorabile con pochi accorgimenti.

     

     

     

    Nefilim:

     

    Concept/Storytelling = [4,25]

    Modellazione = [2,75]

    Materiali e texture = [3]

    Illuminazione = [2,75]

    Post-Processing = [2]

     

    Punteggio riassuntivo: 2,95

     

    Tema fantasioso, in linea con quanto richiesto, e insieme di elementi ben presentati. Resta un po’ incerto il contesto, a parte lo spazio attorno, dato che alcune parti sono rimaste un po’ al buio.

    Modellazione relativamente semplice, con elementi basici, anche se ben studiata. Ben fatto il planetario del sistema solare con i vari pianeti disposti sugli anelli intorno al Sole (dispiace per la mancanza dell’anello rotante di Plutone, pianeta appena visto e subito declassato). La corona di Saturno ha i denti sfasati rispetto al pignone e quella di Urano sembra avere i denti di differenti dimensioni.

    Materiali e textures (indovinate) sembrano appropriati, ma si notano alcuni disallineamenti delle texture come nelle corone di Saturno e Giove. Qualche materiale metallico riflettente avrebbe impreziosito il lavoro.

    Restano un po’ oscure e confondenti le sferette periferiche; magari si potevano utilizzare altri elementi accessori, perché queste si confondono un po’ con i pianeti protagonisti.

    Illuminazione di effetto, sufficiente ad evidenziare la scena, ma gli ingranaggi interni restano poco visibili impoverendo il contesto.

    A parte forse un po’ di alone del sole il post processing sembra irrilevante

    Buona e originale l’idea del planetario del sistema solare, da perfezionare ancora un po’.

     

     

     

    IPS Games:

     

    Concept/Storytelling = [4,25]

    Modellazione = [2,25]

    Materiali e texture = [2,25]

    Illuminazione = [2]

    Post-Processing = [1]

     

    Punteggio riassuntivo: 2,35

     

    Tema indovinato, composizione e realizzazione conforme con il soggetto.

    L’idea del modello c’era e poteva essere ben sviluppata, in quanto modellazione eccessivamente semplice e con pochi particolari; non chiari i vari componenti del bruciatore che sembra facciano tutti parte di un corpo unico. Risultano ancora degli elementi che un po’ stonano come le segmentazioni sulle ruote e sul corpo del pistone, il fuoco e il fumo non molto convincenti (in un ambiente espositivo coperto poi è raro che diano il permesso per una ricostruzione del genere). Le corde risultano ancora troppo tese, forse si poteva realizzare una simulazione fisica per un segmento e replicare la corda con alcune variazioni negli altri.

    I materiali e le textures andrebbero un po’ rivisti (in quanto di base che non valorizzano la scena): resi più complessi quelli della macchina, più realisti quelli del traliccio, rimpicciolite le textures del marmo del pavimento (ora grandi anche in rapporto alle dimensioni della macchina).

    Illuminazione piatta che non mette nessun oggetto in evidenza, la scritta con logo sul muro sarebbe stato positivo renderla neon: un po’ di alone nella luce dell’”EXPO” nel post processing avrebbe impreziosito la scena.

    Post processing non rilevante.

    Lavoro da migliorare ancora.

     

     

     

     

    Daniel:

    Concept/Storytelling = [4,5]

    Modellazione = [3,25]

    Materiali e texture = [3,25]

    Illuminazione = [3,25]

    Post-Processing = [3]

     

    Punteggio riassuntivo: 3,45

     

    Tema indovinato e scena ben rappresentata in stile steampunk.

    Cavallo modellato discretamente anche se gli ingranaggi, con quella dentellatura, sembrano avere più una funzione scenica che funzionale. Più anonimi il prato e gli alberi, eccessivamente plastici.

    Il wireframe non sembra corrispondere alla scena, sia per gli alberi che per la coda mancante.

    I materiali sembrano appropriati, non si capisce cosa sia il “bagnato” sul collo del cavallo (umidità?). Si poteva aggiungere più sporco/terra sugli zoccoli del cavallo. Le imperfezioni sono eccessivamente grandi e danno l’idea di un cavallo molto piccolo

    Materiali degli alberi conformi. (L’erba è venuta fuori “un po’ strana)

    Illuminazione ben posizionata per concentrare l’attenzione sul protagonista della scena. Forse si poteva dare una dimensione ancora più epica all’opera colpendo il cavallo con un fascio di luce volumetrico.

    La foschia impreziosisce molto la scena.

    Il lavoro è discreto ed originale.

     

     

     

     

    Magma Design:

    Concept/Storytelling = [4,25]

    Modellazione = [3]

    Materiali e texture = [3,25]

    Illuminazione = [2,25]

    Post-Processing = [2,25]

     

    Punteggio riassuntivo: 3

     

    Tema indovinato con i robots furtivi.

    Elementi ben modellati, si poteva scolpire un po’ le macine per renderle più realistiche.

    Le formiche robot, nonostante l’anacronismo con il contorno, hanno una discreta modellazione anche se sarebbe stato necessario curarne di più le zampe, troppo simili a quelle di un insetto piuttosto che di un automa; il contorno è un po’ ambiguo con una falce posizionata sulla rete metallica e una probabile assenza di organi di movimento del mulino.

    Bene l’aggiunta della paglia per terra, ma forse era però meglio sporcare l’ambiente con i residui di ciò che si era macinato. Sacchi della farina di forma un po’ anomala.

    Discrete le texture utilizzate ed i materiali impiegati, troppo “puliti” le macine del mulino e gli oggetti metallici sparsi nel capanno

    Non convince del tutto l’illuminazione, non chiara la direzione e la provenienza delle fonti luminose, che comunque creano una fioca luce diffusa sufficiente ad illuminare la scena.

    Post processing sufficiente ad aumentare leggermente il valore della scena. Vignette troppo accentuata, bene gli aloni delle luci degli addomi.

    Ancora un po’ di pratica per arrivare a risultati visibilmente apprezzabili.

     

     

     

     

    Samuel:

    Concept/Storytelling = [4,5]

    Modellazione = [3,5]

    Materiali e texture = [3,5]

    Illuminazione = [3]

    Post-Processing = [2,75]

     

    Punteggio riassuntivo: 3,45

     

    Buona composizione e tema indovinato, gli elementi circostanti raccontano la storia.

    Ben modellate e curate le coccinelle con il relativo motore, anche se ripetute nella scena. La morsa sulla destra sembra povera di poligoni in confronto al resto dell’ambiente.

    Curati e indovinati i materiali per le coccinelle, gli scatoloni sullo sfondo sono troppo ripetitivi, il muro bianco ha un bump troppo accentuato e la morsa, con la sua texture che sembra marcatamente procedurale, sminuisce la scena nonostante la profondità di campo sia ridotta.

    Conforme la distribuzione dell’illuminazione generale.

    Post processing quanto basta a valorizzare il lavoro, DOF forse troppo carico.

    Un bel lavoretto complessivamente gradevole.

     

     

     

     

    Dpassaggio:

    Concept/Storytelling = [4]

    Modellazione = [2,75]

    Materiali e texture = [2,25]

    Illuminazione = [2]

    Post-Processing = [1]

     

    Punteggio riassuntivo: 2,4

     

    Tema indovinato ma composizione un po’ disordinata, si potevano inserire meno macchine, ma modellate e posizionate meglio, per poter essere messe di più in risalto. Ora si vedono visivamente soprattutto mattoni e pavimento.

    Modellazione a basso numero di vertici ma ricca di elementi, però o sono collocati troppo in lontananza o sono visibili ma composti in parte da elementi basici (come il robottone).

    Da curare meglio materiali e textures per renderli più realistici. L’immagine della strada sembra sia ad una risoluzione più bassa di quella necessaria.

    Texture troppo pulite, ripetitive nel mattonato della banca,  quella intorno al portone ha un probabile errore di UV; cielo piatto.

    Delle luci non si conosce l’origine e sembrano siano state poste solo per illuminare tutto e in modo eccessivo.

    Post processing non rilevante.

     

     

     

     

    Game Storming:

     

    Concept/Storytelling = [4,25]

    Modellazione = [3,5]

    Materiali e texture = [3]

    Illuminazione = [2,5]

    Post-Processing = [1,5]

     

    Punteggio riassuntivo: 2,95

     

    Tema indovinato, a modo suo la macchina da cucire è stata comunque una grande invenzione, con elementi che descrivono bene la macchina ingegnosa. Si poteva aggiungere qualche altro elemento a destra nella stanza. (Un po’ scomoda da usare una macchina da cucire in una vaschetta).

    Oggetti ben modellati. Bene il pulviscolo sul piano. Il filo nella macchina non corrisponde a quello sul tessuto, il centimetro e il jeans mancano di spessore. (In genere poi un “metro da sarta” è di gomma, più che di carta come quelli dei brico, qui privo di spessore)

    Materiali appropriati. Forse mancano i simboli sul cursore e sulla maniglia di destra. Buono il materiale/texture del corpo macchina, la base sembra avere 2 materiali diversi, la finestra dà l’idea di plastica (a meno che non sia in PVC) e il muro sembra essere troppo grezzo per essere un muro interno.

    Si voleva dare un tocco di realismo con il riflesso, però è risultato un po’ accecante e toglie attenzione al resto della scena, inoltre la lampada sopra il jeans è troppo luminosa e crea riflessi che non si intonano con il materiale plastico ingiallito della vecchia Singer.

    Lavoro da migliorare ancora su diversi aspetti.

     

     

     

     

    Giacomo Angelozzi:

     

    Concept/Storytelling = [4,25]

    Modellazione = [3,5]

    Materiali e texture = [4]

    Illuminazione = [3,25]

    Post-Processing = [2,5]

     

    Punteggio riassuntivo: 3,5

     

    Elaborato conforme, concept/story bislacco ma in tema, con una composizione che mette in esposizione, anche se forse troppo ordinata orizzontalmente, la macchina protagonista e gli elementi di contorno.

    Discreta modellazione generale, il motore forse sproporzionato rispetto al resto (ma forse era voluto così). Gli ingranaggi e la catena andrebbero migliorati (alcuni ingranaggi ortogonali forse farebbero poca presa) e la molla collegata alla leva è già compressa, impedendo così un movimento verso il basso dello strumento che deve premere gli agrumi.

    Buono l’effetto vetro, buone anche le arance (le foglie forse era meglio non metterle piuttosto che cercare di “farcele stare”); il bancone ha le texture che non rispecchiano lo stesso materiale (sembra un collage di più materiali) disorientando un po’la vista. Le texture verticali dei due blocchi del bancone adiacenti sono uguali.

    Ben illuminata la scena.

    Leggero DOF ben dosato quel tanto per dare un po’ di sfumatura al fuoco.

    Il lavoro è complessivamente gradevole, si poteva ottenere qualche riflesso in più visto l’utilizzo di materiali riflettenti come vetro, rame e acciaio.

     

     

     

    Dave:

    Concept/Storytelling = [4]

    Modellazione = [3,5]

    Materiali e texture = [3,5]

    Illuminazione = [3,25]

    Post-Processing = [3]

     

    Punteggio riassuntivo: 3,45

     

     

    Tema indovinato, però in questo caso la composizione degli oggetti, ponendo troppo in fondo quelli che potevano spiegare la storia della macchina protagonista, ne ha occultato la storia impoverendola.

    Curata la modellazione dell’orologio, troppi loops sulle basi dei cerchi del piedistallo.

    Gli altri oggetti sembrano modellati in modo appropriato però del loro materiale non si vede molto per poter dare un giudizio.

    Ottone ben fatto così come la cupola in vetro, il tavolo manca di lucidità.

    Illuminazione buona dalla parte dell’orologio, un po’ errata dal lato dei fogli bianchi che risaltano troppo. Era forse meglio illuminare meno gli strumenti da lavoro e renderli più visibili, l’environment texture crea un arco viola nel vetro come se ci fosse un jukebox nella stanza.

    Il DOF dà profondità ma nasconde un po’ gli oggetti esplicativi.

    Bel lavoro generale, soltanto da porre più attenzione all’illuminazione.

     

     

     

     

    Otibum:

    Concept/Storytelling = [4,5]

    Modellazione = [3,5]

    Materiali e texture = [2,75]

    Illuminazione = [2,25]

    Post-Processing = [2,5]

     

    Punteggio riassuntivo: 3,1

     

    Tema indovinato con un concept ambizioso però con alcuni problemi nella realizzazione.

    Molto dettagliato e ricco di componenti lo scorpione steampunk però, forse a causa dei tempi ristretti, è l’unico elemento dove è stata apportata una particolare cura e il contorno non è  all’altezza.

    La realizzazione della nebbia con i piani in parte ha sopperito alla mancanza di una simulazione fisica con fumo e wind, creando una buona atmosfera, però sullo sfondo risultano anomali i tagli netti nelle giunzioni tra collinette e nebbia.

    Lo scorpione è praticamente coperto da un’unica texture ruggine senza molte variazioni che in diversi punti viene anche stirata e ne rende difficile apprezzare tutte le componenti, perciò

    il modello meccanico è risultato poco sensibile alle ombre e ai punti luce presenti, forse per un materiale poco riflettente, o per un’illuminazione delle pietre preziose troppo deboli (con cristalli poco verosimili), o forse perché si voleva evidenziare l’effetto dispersivo della nebbia, però facendo altrimenti avrebbe evidenziato la funzione del robot e l’obiettivo della sua ricerca.

    Illuminazione generale che non illumina il protagonista ma il contorno.

    DOF e post processing impreziosiscono la scena, anche se nascondono un po’ gli oggetti esplicativi, eccessivo glare.

    La stessa pazienza dedicata alla modellazione dello scorpione, andava dedicata anche al resto dello scenario.

     

     

     

     

    Enrico Grotto:

    Concept/Storytelling = [4]

    Modellazione = [3,5]

    Materiali e texture = [3,25]

    Illuminazione = [3]

    Post-Processing = [1]

     

    Punteggio riassuntivo: 2,95

     

    Tema indovinato, anche se però sembra ci sia solo un modello senza un contesto attorno. Si poteva invece magari ambientarlo in un luogo, come un museo per esempio.

    La modellazione dell’oggetto anche se non particolarmente complessa, è pulita e particolareggiata.

    Poche le texture ed i materiali, ma in generale ben disposte e proporzionate, anche se in una delle fasce di legno chiaro in basso, e più esterna, sembra ci siano forse dei problemi di mappatura.

    L’illuminazione quanto basta ad evidenziare il carro.

    Post processing non rilevante.

    Un bel lavoro in generale, peccato per l’ambiente circostante mancante.

     

     

     

     

     

    Classifica:

     

    1° classificato Giacomo Angelozzi                                                                                 con 3,5 punti

    2° classificati  Daniel, Dave e Samuel                                                                         con 3,45 punti

    3° classificato Steamboy                                                                                                  con 3,3 punti

    4° classificato Otibum                                                                                                      con 3,1 punti

    5° classificato Magma Design                                                                                            con 3 punti

    6° classificati Enrico Grotto, Game Storming e Nefilim                                          con 2,95 punti

    7° classificato Dpassaggio                                                                                               con 2,4 punti

    8° classificato IPS Games                                                                                              con 2,35 punti

     

     

     

     

     


    Nefilim
    Partecipante
    #779362

    Complimenti a tutti e grazie mille per i consigli, cercherò di fare meglio la prossima volta….(dispiace anche a me per plutone ma purtroppo gli scienziati cattivi on lo vogliono :) )

    Steamboy
    Partecipante
    #779363

    Complimenti a tutti i partecipanti del contest e agli organizzatori, è stata una bella esperienza e farò tesoro dei vostri consigli, volevo dire che mi era venuta in mente l’idea della piuma d’oca per scrivere, ma poi ho letto che fu inventata dopo il VI  secolo, la mia rappresentazione era ambientata prima di questo periodo, allora ho optato per un calamo di bambù!

    Grazie per i consigli!


    Love 3D
    Game Storming
    Partecipante
    #779366

    Come sempre grazie degli utili consigli.

    Un contest davvero equilibrato, complimenti a tutti quanti!


    arch. Lorenzo Battistini
    Akenaton
    Partecipante
    #779368

    Complimenti a tutti i partecipanti, i lavori sono davvero belli!! Un plauso particolare al vincitore.

    Dave
    Partecipante
    • Blenderista
    • Post sul Forum 24
    #779370

    Complimenti a tutti!! questi contest sono, a mio avviso, molto stimolanti.

    Un grazie agli organizzatori, ed in generale a tutti, per i consigli, critiche e suggerimenti che vengono dati: tutto questo fa in modo che si possa crescere davvero rapidamente!

    Grazie ancora a tutti!! :-)


    Sono sempre stato uno “smanettone”… e non è cambiato nulla a riguardo ;-)
    Daniel
    Partecipante
    • Blenderista
    • Post sul Forum 6
    #779371

    Trovo il livello generale dei lavori molto competitivo e originale, sono contento di aver preso parte a questo contest.

    Un ringraziamento alla giuria che ha dato ottimi consigli e critiche costruttive.

    A presto.

    Complimenti a tutti

    andcamp
    Moderatore
    #779372

    ma poi ho letto che fu inventata dopo il VI  secolo, la mia rappresentazione era ambientata prima di questo periodo
    il sesto secolo coincide a spanne con il 500 d.C. , Leonardo è vissuto a cavallo del 1400-1500 d.C. (XVI secolo). Comunque era solo un suggerimento “artistico” così, per dare un po’ di varietà alla scena.


    Steamboy
    Partecipante
    #779373

    Bene ho valutato male il periodo seguiro i tuoi consigli grazie ancora!

     


    Love 3D
    andcamp
    Moderatore
    #779374

    Generalmente parlando, fate un ripasso anche sulle regole di composizione e sulle inquadrature cinematografiche famose, sono un interessante suggerimento per realizzare le scene


    Alessandro Passariello
    Moderatore
    #779375

    Tutti bravissimi! complimenti

    I lavori sono tutti belli e tecnicamente apprezzabili


    Associazione Blender Italia

    http://www.associazione.blender.it

    Alessandro Passariello
    Moderatore
    #779376

    Ci vediamo al prossimo contest! :D


    Associazione Blender Italia

    http://www.associazione.blender.it

Stai visualizzando 25 post - dal 1 a 25 (di 33 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.