BLENDER ITALIA CONTEST (BIC) 07-2017 "Quei Pazzi Delle Macchine Volanti" 2017

Blender.it | Contest e iniziative | Blender Italia Contest | Contest artistici mensili | BLENDER ITALIA CONTEST (BIC) 07-2017 "Quei Pazzi Delle Macchine Volanti" 2017

Tag: ,

Stai vedendo 12 articoli - dal 1 a 12 (di 12 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #529081

    andcamp
    Partecipante
    • Veterano Platino
    • ★★★★★★
    • Post sul Forum 5711
    • Blender.it Staff
    • Associato Blender Italia
    • Moderatore Forum

    Benvenuti nella discussione dove pubblicare le vostre immagini per partecipare a questo Contest di Blender Italia. Il termine ultimo per la sottomissione delle vostre opere sono le ore 24 di Giovedì 27 Luglio.
    Riportiamo inoltre qui appresso il regolamento, vincolante per l’accettazione della vostra opera:

    REGOLAMENTO
    – Ogni partecipante dovrà aprire una discussione nella sezione Work In Progress del Forum di Blender Italia dove potrà condividere i propri progressi e ricevere consigli dagli altri membri della comunità almeno 48 ore prima della scadenza della consegna dei lavori. Il titolo della discussione dovrà essere cosi formato: BIC 07-2017 “Quei Pazzi Delle Macchine Volanti” – [Nome Utente].
    – Non si accettano work in progress su FACEBOOK o altre piattaforme simili.
    – Il lavoro deve essere eseguito interamente utilizzando il programma Blender 3D.
    – Non è ammesso l’utilizzo di modelli di terze parti (acquistati, noleggiati o prestati) così come il riutilizzo di modelli già usati in opere pubblicate precedentemente.
    – Non è ammesso l’utilizzo di modelli generati tramite programmi software diversi da Blender.
    – E’ ammesso l’utilizzo degli add-on di Blender.
    – Il lavoro deve essere opera di una sola persona. Niente lavori di gruppo.
    – L’immagine risultante deve essere in qualche modo riconducibile al tema proposto.
    – Potete utilizzare qualunque motore di rendering open source oltre a Cycles.
    – E’ ammesso l’utilizzo di immagini fotografiche come elementi secondari nella propria opera (per esempio come sfondo) purché non ne siano l’elemento prevalente.
    – La postproduzione è accettata ed ammessa in misura ampia, purchè non sia predominante rispetto al 3D. Ci fidiamo!
    – Solo l’immagine finale e relativo wireframe dovranno essere postate nel TOPIC che apriremo prima della fine, ENTRO E NON OLTRE il termine ultimo di consegna sopra indicato, pena l’esclusione.
    – Le dimensioni dell’immagine dovranno essere 1280 x 720 o maggiori, però nelle stesse proporzioni.
    – E’ ammessa la presentazione di una sola immagine finale. Niente animazioni.
    – Gli elaborati svolti non dovranno essere pubblicizzati in alcun modo dai concorrenti prima del termine della votazione, pena l’esclusione dal concorso.

    I vincitori saranno decretati da una giuria formata da membri del Consiglio di Blender Italia tenendo conto dei seguenti criteri: concept/storytelling, modellazione, materiali e texture, illuminazione, post-processing ed estetica generale dell’opera. I lavori presentati dai concorrenti saranno valutati secondo i suddetti criteri usando la seguente graduatoria: 1 insufficiente, 2 sufficiente, 3 buono, 4 ottimo, 5 eccellente. Verrà quindi assegnato un punteggio ai primi tre classificati valido per la classifica generale dei Contest di Blender Italia: 3 punti al primo classificato, 2 al secondo ed 1 al terzo.

    Vi auguriamo tanto divertimento e buon Blending a tutti!

    NON DIMENTICARE!
    Le immagini finali, come tutte le immagini che realizzi, possono essere inserite da te nella tua raccolta “Portfolio” del tuo Profilo presente nel portale di Blender Italia. Solo le immagini presenti nelle raccolte “Portfolio” concorrono alla pubblicazione nella Blender Italia Art Gallery.

    Note:
    Tutti i diritti dei lavori presentati al contest restano di proprietà dei rispettivi autori, dando però a Blender Italia licenza completa di pubblicazione a scopo promozionale della comunità.
    I concorrenti sono gli unici e diretti responsabili del rispetto del copyright e del diritto d’autore dei terzi dei quali venga utilizzato materiale nel proprio lavoro.

     

     

    Tutorial per realizzare il wireframe della scena https://www.blender.it/download/wireframe-render-in-meno-di-un-secondo.pdf


    #529108

    Alessandro Passariello
    Partecipante
    • Veterano
    • ★★
    • Post sul Forum 684
    • Blender.it Staff
    • Associato Blender Italia
    • Moderatore Forum

    Salve a tutti!

    Questo è il mio modello…. il bombardiere Enola Gay che nel 45 sganciò la bomba atomica su Hiroshima.

    Ho realizzato il modello dell’aereo e ho aggiunto sopra la morte… avrei voluto aggiungere anche l’equipaggio e il modello della bomba ma non ho tempo e PC performante che me lo permetta nei tempi.

    Pazienza mi rifaccio al prossimo contest!!


    Presidente Associazione Blender Italia

    http://www.associazione.blender.it

    #529153

    Anonimo
    Membro
    • Blenderista
    • Post sul Forum 66

    #529172

    WildArtWorks
    Partecipante
    • Veterano
    • ★★
    • Post sul Forum 842


    3D Volenteroso
    #529175

    Alberto8833
    Partecipante
    • Blenderista
    • Post sul Forum 374
    • Associato Blender Italia

     

    #529178

    Alermejo
    Partecipante
    • Blenderista
    • Post sul Forum 52

    #529195

    Antonio Esposito
    Partecipante
    • Blenderista
    • Post sul Forum 55

    #529196

    Valter
    Partecipante
    • Blenderista
    • Post sul Forum 43
    • Associato Blender Italia

    concludo il contest  facendo dei cambiamenti al Volo.

    Ecco wire  e scena finale buona giornata  a tutti.

     

    #529215

    Cristina Ducci
    Partecipante
    • Blender.it Staff
    • Associato Blender Italia
    • Professionista accreditato
    • Moderatore Forum

    Ciao a tutti, ecco la mia proposta.

    Titolo: Hangar 45.


    BMI Blender Magazine Italia

    Canale YouTube Tutorials

    #529221

    Piktron
    Partecipante
    • Blenderista
    • Post sul Forum 121
    • Associato Blender Italia

    Ed ecco la mia immagine finale per il contest:

    L’ESCAVAPLANO!


    “Ray, quando qualcuno ti chiede se sei un dio…TU GLI DEVI DIRE SI!”
    #529232

    riky70
    Partecipante
    • Veterano Bronzo
    • ★★★
    • Post sul Forum 2057

    Sul filo del rasoio… Modellazione ultimata del piccione Yankee Doodle per completare questa tavola relativa al cartone animato dello squadrone avvoltoi, detto anche stop the pigeons o meglio ancora <i><b>Dastardly e Muttley e le macchine volanti</b></i> (<i>Dastardly and Muttley in Their Flying Machines</i>), è una serie televisiva del 1969 di Hanna & Barbera. Spero sia divertente e che centri il tema del contest.

    Ho sviluppato su misura una serie di colori in modo da avere uno shader in stile cartone animato old style ma rinnovato visto anche il formato a 16:9 anzichè il 4:3 della serie originale.

    #529402

    andcamp
    Partecipante
    • Veterano Platino
    • ★★★★★★
    • Post sul Forum 5711
    • Blender.it Staff
    • Associato Blender Italia
    • Moderatore Forum

    Risultato delle votazioni:

    È stato assegnato un punteggio secondo questi parametri:

    • Concept o Storytelling: l’originalità dell’idea o la capacità di raccontare una storia
    • Modellazione: qualità e dettaglio della modellazione
    • Materiali e texture: qualità dei materiali e delle texture
    • Illuminazione: qualità dell’illuminazione della scena e del/i soggetto/i
    • Post-processing: complessità e qualità del compositing ed eventuali effetti speciali (VFX)

    I punti assegnati si basano sulla seguente metrica:

    • 1 = Insufficiente
    • 2 = Sufficiente
    • 3 = Buono
    • 4 = Ottimo
    • 5 = Eccellente

     

    Alessandro Passariello:
    Concept/Storytelling = [4,25] (Il concept era buono e il tema centrato, considerando la pazzia dei costruttori per quanto riguarda lo scopo della creazione del veivolo, in quanto solo dei pazzi potevano fare quello che hanno fatto i piloti del B-29 in questione il 6 agosto del 1945, però la scena sembra incompleta, mancando o una veduta sottostante dell’obiettivo o tutti gli elementi che potevano connotare la base di partenza come pista, torre di controllo e eventualmente un carrello con la bomba accanto, che sottolineasse ancora maggiormente il concetto)
    Modellazione = [3,75]: (Modelli presenti ben realizzati, anche se l’ala verticale in coda sembra segmentata. Alcuni particolari che non rispecchiano fedelmente il modello originario, come la cupola sotto la fusoliera al posto dei portelli sgancio bombe e la mancanza dell’antenna a stilo. La morte a cavallo dell’aereo eccessivamente seghettata nei contorni e apparentemente piatta. Solo due modelli senza ambientazione)
    Materiali e texture = [3,5] (Appropriati, donano realismo ai modelli. Forse per un basso numero di samples risultano eccessivamente puntinati e le riflessioni su motori e carlinga sono troppo accentuate. Infine il piede che riflette sul metallo sembra differente dalla riflessione)
    Illuminazione = [3,5] (Impreziosisce la scena dandole atmosfera)
    Post-Processing = [3] (L’aggiunta degli effetti di post produzione ha migliorato l’immagine, ma l’ha anche peggiorata togliendo, forse proprio per questa ragione, l’antialiasing, evidenziando così la scalettatura del profilo superiore dell’aereo e del modello della morte, che nel rendering “puro” non sembrava essere presente )

    Punteggio riassuntivo: 3,6

    Alcuni commenti:

    “C’è stato un miglioramento artistico dell’autore rispetto alle partecipazioni ai contest precedenti, centrando con più precisione il tema e migliorando l’inquadratura, ora meno piatta. La mancanza di tempo e alcuni difetti però non hanno permesso di raggiungere i risultati sperati; bisogna infatti stare attenti con la post produzione, altrimenti si rischia di far apparire l’elaborato come qualcosa di appiccicato ed artefatto”

    “Nell’insieme tema indovinato e buona la modellazione in generale.”

     

     

     

     

    Fabio:
    Concept/Storytelling = [4,25] (Tema centrato con i pazzi acrobati delle frecce tricolori, anche se però forse nella composizione bisognava aumentare la focal length della camera, per dare più l’idea di parallelismo in formazione degli aerei)
    Modellazione = [3,75]: (Bello il modello dell’aereo, ma bene o male è sempre quello ripetuto. La creazione del fumo ha di sicuro impreziosito la scena, anche se nel caso reale il fumo si restringe di più vicino alla coda dato che non è generato dal reattore, ma da un piccolo emettitore all’estremità; inoltre qui il fumo sembra una cosa a parte e su un’altra quota. Stranamente senza alcun tipo di turbolenza/deformazione visiva, anche minima dovuta al motore a reazione, dietro al solista in primo piano. Ali forse troppo sottili e piatte e mancanza di pannelli di assemblaggio)
    Materiali e texture = [3,5] (Appropriati. Nel solista si vede però una scalettatura nella texture del corpo dell’aereo, non presente per esempio in coda. Ripetitivo il numero sulle code)
    Illuminazione = [2,75] (Forse doveva essere alzata un po’ la luminosità, qui un po’ piatta e poco realistica)
    Post-Processing = [2,25] (Troppo nitidi gli aerei, una leggera sfocatura avrebbe dato maggior realismo alla scena. Si poteva aggiungere qualche luccichio sul vetro degli abitacoli nella parte rivolta al sole)

    Punteggio riassuntivo: 3,3

    Alcuni commenti:

    “Progetto ambizioso e nonostante ciò ben realizzato, un plauso anche per spirito patriottico. È stato penalizzato però da alcune imperfezioni”

    “Il lavoro è discreto, peccato per la mancanza di dettagli di arricchimento.”

     

     

     

    Stefano DelBronx:
    Concept/Storytelling = [3] (Un incontro inaspettato con un pazzo che gira in mongolfiera a tali altitudini, anche se forse è più strano il personaggio che lo guida e non è proprio centrato il tema con il pupazzo di neve. Nella realizzazione ci sono alcune imprecisioni nella modellazione)
    Modellazione = [2,75]: (L’oblo presenta ancora delle segmentazioni in alto. Si sarebbe potuto fare meglio per l’omino e per il suo braccio. Nella posizione dei palloncini, e nella tensione delle corde, bisognava dare più l’impressione che sostenessero il peso del cesto. Gli elementi sono di per sé abbastanza semplici e di poca complessità, sorge un dubbio sulle funi che partono tutte perpendicolari verso l’alto ed il palloncino di sinistra sembra staccato)
    Materiali e texture = [2,75] (Appropriati, anche se forse il rilievo della texture del cesto è troppo accentuata rispetto alle dimensioni del cesto stesso. Per i palloncini la situazione è discutibile anche se visto il tipo di personaggio fantastico il materiale potrebbe essere appropriato)
    Illuminazione = [3,25] Buona l’illuminazione sia in quantità che direzione anche nei riflessi sui palloncini. Si avverte ancora qualche discrepanza tra l’intensità della luce nell’immagine delle nuvole e quella che illumina la mongolfiera)
    Post-Processing = [2,75] (La mongolfiera si trova dietro ad un oblò, quindi oltre ad un possibile riflesso del vetro, la mongolfiera forse poteva essere soggetta ad una lieve sfocatura, visto che il focus era sull’oblò e sull’interno dell’aereo. Bello e indovinato l’effetto glare)

    Punteggio riassuntivo: 2,9

    Alcuni commenti:

    “L’elaborato non esprimeva proprio la pazzia umana nella realizzazione e nell’uso dei veivoli, però è stato introdotto stupore e stranezza nell’avvistamento di questo pazzo veivolo. Ci sono un po’ di elementi da perfezionare”

    “Nel complesso, un piacevole effetto visivo finale.”

     

     

     

    Alberto8833:
    Concept/Storytelling = [3,75] (Tema centrato per la straordinarietà del modello e sulle possibili evoluzioni dei piloti da caccia, sempre pazzi nelle loro acrobazie. Si notano fireflies nel rendering)
    Modellazione = [3,75]: (La scena si riduce alla ripetizione di un solo modello, anche se portato a termine in modo soddisfacente nonostante la non facile realizzazione. Di questo modello Veyon Hecate mancano le prese d’aria per il raffreddamento. Scie forse più artistiche che realistiche)
    Materiali e texture = [3,5] (Le textures e materiali appropriati hanno impreziosito il modello dell’aereo, pecca nella texture sulle ali che sembrano rivestite di tessuto a pieghe ed eccessivamente grandi le scritte ed i loghi)
    Illuminazione = [3,5] (Appropriata ed adeguata ad un cielo terso)
    Post-Processing = [2,25] (una leggera sfocatura degli aerei rimasti indietro e qualche luccichio dovuto alla luce del sole nell’aereo in primo piano avrebbero dato maggior valore all’opera)

    Punteggio riassuntivo: 3,35

    Alcuni commenti:

    “Scena interessante anche se si poteva lavorarci di più, magari provando a cimentarsi nella realizzazione delle nuvole”

    “Nell’insieme un buon lavoro.”

     

     

     

    Alermejo:
    Concept/Storytelling = [2] (Tema centrato solo per l’aereo, per il resto fuori tema non avendo aggiunto niente di pazzo, pioneristico o all’avanguardia che potesse dare un minimo di straordinarietà all’opera. Senza nulla togliere ai progettisti e ai costruttori originali dell’aereo, l’elaborato fotografa una situazione di quotidiana ordinarietà)
    Modellazione = [3]: (L’unico modello è quello dell’aereo, che sembra ben realizzato, anche se con più loops del necessario nella fusoliera e in coda e sembra scarso nei dettagli)
    Materiali e texture = [1,75] (Sbavature nella texturizzazione dell’aereo, con ripetizioni e incoerenze: ombre fuori luogo, portello e vetri colorati, ali con colori differenti ecc)
    Illuminazione = [1,75] (Un po’ piatta e inadeguata; dalle texture mal posizionate non si può esprimere un giudizio sull’illuminazione perché non si capisce bene da dove venga e in che modalità)
    Post-Processing = [1,75] (Il merito della sfocatura del paesaggio sembra più dovuto alla foto usata come texture, che ad un intervento quindi da considerare assente)

    Punteggio riassuntivo: 2,05

    Alcuni commenti:

    “Un lavoro forse un po’ troppo frettoloso e condotto in modo impreciso. Si consiglia all’autore di esercitarsi di più, specie con la texturizzazione”

    “Lavoro nel suo insieme abbastanza mediocre.”

     

     

    Antonio Esposito:
    Concept/Storytelling = [4,25] (Molto simpatica questa scena di pazzi temerari sull’aereo, ispirata alla serie anime “Il fiuto di Sherlock Holmes”. Però ha perso molto nella sua dinamicità a causa della rigida posizione di alcuni elementi presenti: l’aereo avrebbe dovuto abbassarsi in coda, risentendo del peso dei poliziotti, il camioncino va troppo diritto, mentre nell’anime i veicoli sbandano sempre un po’ durante gli inseguimenti )
    Modellazione = [4]: (Modelli dei personaggi ben realizzati e ben posizionati, un po’ semplificati quelli meccanici. Erba troppo dritta. Strada in primo piano ridotta ad un solo piano con una texture. Le ruote della camionetta dovrebbere dare una sensazione di movimento come l’elica dell’aereo)
    Materiali e texture = [3,25] (Più complessi per i personaggi, troppo semplici per la parte meccanica. Non particolarmente adatta la texture di sfondo reale con l’ambiente stile cartoon, le scritte air post e police sembrano applicate a posteriori, mancano un po di sporcature alla scena)
    Illuminazione = [3] (Appropriata e coerente, anche se dopo si notano due ombre per il poliziotto in piedi sul camioncino, anche se ci dovrebbe esserci solo il punto luce del sole)
    Post-Processing = [2,75] (Se utilizzato non ha sortito particolari miglioramenti)

    Punteggio riassuntivo: 3,45

    Alcuni commenti:

    “Elaborato che ha interessanti potenzialità, si potrebbe evidenziare maggiormente la dinamicità dell’inseguimento, cambiando magari anche cambiando direzione dell’inquadratura, rispetto ad una puramente laterale”

    “Lavoro nel complesso discreto ed originale l’idea rappresentata.”

     

     

    Valterego:
    Concept/Storytelling = [4,5] (Pazzia del volo diffusa a tutta una città fantasy-futuristica a quanto pare, centrando il tema. Scena molto ben sviluppata in cui la donna con aliante dà un senso di libertà rispetto alle moto-aria e alle auto-bolla. Il posizionamento e la ripetitività dei modelli dei suoi “antagonisti” però rovina l’opera penalizzandola, anche perché poi sembra che ci siano oggetti volanti solo vicino alla camera e non nel resto della città o sullo sfondo)
    Modellazione = [4,5]: (Modelli ben realizzati e scena ricca di particolari, anche se la donna non raggiunge ancora il realismo. Troppi modelli ripetuti, si poteva riempire i vuoti con altri o in ogni caso variando di più i colori dei più vicini alla camera)
    Materiali e texture = [4,25] (Le textures e i materiali, ben applicati e adatti all’ambientazione, sono elemento fondamentale per la costruzione della città e i materiali importanti per gli elementi in volo, risultano però a volte un po’ monotoni e plasticosi)
    Illuminazione = [4] (Illuminazione adeguata e posizionata in maniera esatta, anche se non è elemento fondamentale dell’opera)
    Post-Processing = [4] (In questo elaborato l’aggiunta dei flares, raggi, etc. hanno determinato l’atmosfera della scena, fornendo valore aggiunto. Forse troppi effetti visto che sembra di vedere la scena da dietro un vetro)

    Punteggio riassuntivo: 4,25

    Alcuni commenti:

    “Opera ben realizzata, però l’autore deve cercare di prendersi un po’ di tempo e dare più significato anche agli elementi secondari, che non vanno ripetuti a casaccio tanto per riempire la scena.
    In questo elaborato bisogna stare anche attenti alla posizione delle ‘moto-aria’ in quanto la protagonista non può esprimere appieno una sensazione di libertà se ci sono degli elementi sopra di essa che la opprimono visivamente”

    “Bel lavoro, originale e ricco.”

     

     

    Cristina Ducci:
    Concept/Storytelling = [4,5] (Tema del contest centrato nella pazzia dell’estrosità del veivolo rappresentato, in un ambiente futuristico post apocalittico. Rispetto ad altri concept non esprime la stessa dinamicità, però per altri aspetti è molto ben realizzato)
    Modellazione = [4,75]: (Scena ricca di buona modellazione e ricca di dettagli, forse mancavano degli elementi umani o altri accessori)
    Materiali e texture = [4,5] (Materiali realistici, forse convincono di meno quelli delle ali, specie le macchie rosate che sembrano definite grossolanamente con il paint. Nota stonata sono le scritte sul farfallone che sembrano nuove a discapito del resto)
    Illuminazione = [4,5] (Molto appropriata per l’hangar, definendone bene l’atmosfera, un po’ piatta sulla parte anteriore del veivolo, troppo illuminato perdendo interessanti chiaro-scuri)
    Post-Processing = [4,5] (Gli effetti aggiunti arricchiscono e completano il bel lavoro fatto. La sfocatura dona profondità ed atmosfera all’edificio. Le scariche donano dinamicità alla scena, ma si poteva dare più carattere ai reattori, aumentando glare e flusso azzurro nonché una maggiore turbolenza e polvere a terra)

    Punteggio riassuntivo: 4,55

    Alcuni commenti:

    “Opera ben realizzata dall’autrice, che è migliorata nella realizzazione meccanica dei materiali. Non è stata ancora raggiunta l’armonia di Gleb, ma come tecnica si sta avvicinando”

    “Veramente un gran bel lavoro.”

     

     

     

    Piktron:
    Concept/Storytelling = [4,25] (Sicuramente una macchina volante alquanto pazza e inusuale. Buon concept anche se con delle sbavature in ambito modellazione per quanto riguarda la scena circostante)
    Modellazione = [3,5] (Modello del veivolo ben realizzato, nel boschetto gli alberi sembrano però troppo in fila. Montagne da rifinire. Forse sarebbe stato meglio ridimensionare i punti esclamativi e porli più adiacenti all’abitacolo dell’altro pilota, per specificarne meglio la provenienza. Un pochino di fumo dal tubo di scappamento ci stava. Le due strade sono tagliate all’estremità dimostrando così di non andare da nessuna parte e si nota un’ombra sotto di esse, mentre dovrebbero far parte del terreno. Sarebbe stata auspicabile la presenza di un pilota )
    Materiali e texture = [3,25] (Appropriato il materiale del veivolo principale, da rifinire il resto a causa anche dell’assenza di sporcature sul veivolo oltre al braccio. Motori così puliti neanche in fabbrica)
    Illuminazione = [2,75] (La luce sarebbe stata interessante, ma sembra provenire dal lato opposto rispetto al sole, vedi anche i riflessi sulle marmitte)
    Post-Processing = [2,75] (Lo sfocamento ha dato più profondità alla scena)

    Punteggio riassuntivo: 3,3

    Alcuni commenti:

    “Elaborato con buoni elementi, ma anche con tante sviste ed imperfezioni. Si consiglia all’autore di riguardarlo e sistemare gli sbagli, perché l’opera meriterebbe”

    “Il lavoro è discreto ed originale.”

     

     

    Riky70:
    Concept/Storytelling = [4,75] (Tema ben centrato con i pazzi delle macchine volanti, il concept ricrea in modo adeguato l’ambientazione in cui si collocano i personaggi, qui ben ricostruiti nella loro tridimensionalità)
    Modellazione = [4,75]: (Con qualche imperfezione, però i personaggi sono stati ben riportati nell’ambiente 3D e riprodotti nei minimi particolari, considerando anche le references per lo più bidimensionali)
    Materiali e texture = [4] (C’è stato un buon tentativo di trasformare il cartoon in 3D anche in una traduzione delle texture e dei materiali, idonei per la scena e realizzati con sapiente uso del freestyle, però nei punti in cui sono presenti riflessi il materiale si presenta un po’ plasticoso)
    Illuminazione = [3,5] (Appropriata. Non fornisce un particolare valore alla scena)
    Post-Processing = [2,25] (Se presente non ha dato particolare valore alla scena)

    Punteggio riassuntivo: 3,85

    Alcuni commenti:

    “L’autore conferma la sua buona capacità di tradurre cartoons in 3D. Purtroppo però il soggetto ha limitato l’espressività in termini di materiali, illuminazione, post processing, rispetto ad una scena completamente inventata che avrebbe avuto più gradi di libertà”

    “Lavoro divertente e ben fatto, considerando che lo stile scelto non prevede un uso smodato di texture e post processing”

     

     

     

     

    La classifica, basata sui punti riassuntivi, è quindi la seguente:

    1° classificata Cristina Ducci                               con 4,5 punti 
    2° classificato Valterego                                     con 4,25 punti
    3° classificato Riky70                                          con 3,85 punti
    4° classificato Alessandro Passariello                con 3,6 punti
    5° classificato Antonio Esposito                        con 3,45 punti
    6° classificato Alberto8833                                 con 3,35 punti
    7° classificato Piktron e Fabio                              con 3,3 punti
    8° classificato Stefano DelBronx                          con 2,9 punti
    9° classificato Alermejo                                      con 2,05 punti

     


Stai vedendo 12 articoli - dal 1 a 12 (di 12 totali)

La discussione ‘BLENDER ITALIA CONTEST (BIC) 07-2017 "Quei Pazzi Delle Macchine Volanti" 2017’ è chiusa a nuove risposte.