Blender Italia forums Dicussioni generali, News, Presentazioni Hardware e tecnologia Config Workstation per produzione seria con Blender

Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Autore
    Post
  • LeleDaRevine
    Membro
    • Veterano Bronzo
    • ★★★
    • Post sul Forum 2928
    @lell
    #21497

    Un po’ per divertimento, e un po’ per farmi un’idea più precisa, ho provato a buttare giù una configurazione per una workstation per lavorare seriamente con Blender. Cosa intendo seriamente? Si intende poter lavorare su più scene contemporaneamente, poter renderizzare un’immagine in poco tempo, oppure poter renderizzare almeno 4 o cinque immagini in alta qualità  (5000 pixel almeno) durante la notte. Forse per fare questo due Titan non sono sufficienti. Credo che 4 siano necessarie per i render finali, specialmente quando si tratta di scene di interni complesse.

     

    Di alcuni componenti non ho un’idea proprio precisa, ma penso che rimanendo in quel range di prezzo si possano avere dei componenti sufficienti per lo scopo.

     

    Il case l’ho messo Full tower, per poter ospitare una scheda madre di grandi dimensioni. Infatti ne ho scelta una XL-ATX. Questo mi permette di montare schede che occupano due slot senza andare a coprire gli altri slot PCIE. Ho visto che ce ne sono anche della Asus e della EVGA o anche MSI. Però Gigabyte mi dà  fiducia.

     

    Un alimentatore da 1000 Watt penso sia il minimo per far lavorare le due Titan tranquillamente. Magari basterebbe meno, ma se non lo si sfrutta al completo è meglio perchè lavora meglio e alla fine consuma meno.

     

    Se non si usa la CPU per fare rendering, un i7, magari quad core, dovrebbe essere sufficiente. Magari sui 4 GHZ Il processore viene usato per esportare la scena prima del rendering, quindi è importante che sia veloce, am non così determinante. Però su questo componente accetto consigli, non mi son mai interessato di CPU in modo approfondito. Sicuramente non monterei degli xeon per questo genere di workstation.

     

    16 giga di RAM sarebbero pochi se si volesse lavorare a più di una scena contemporaneamente, per cui 32 giga penso siano necessari. Anche 24 possono andare, dipende da come si distribuiscono i blocchi.

     

    Il più grande quesito di tutto ciò è: per la viewport, meglio nVidia o AMD? Quadro o Firepro? Ci potrebbero essere problemi a montare schede di produttori diversi contemporaneamente? Dal lato nVidia, si è visto che le schede da gioco non vanno bene per la viewport, mentre da parte AMD, anche le schede da gioco sembrano andare bene, quindi da quel lato si potrebbe riuscire a risparmiare qualcosa.

     

    Un paio di Titan per la fase di calcolo sono d’obbligo. Secondo me non sono necessarie le tesla. Ho visto che le temperature rimangono basse anche dopo parecchio tempo di render, e se ci si piazza un bel sistema di reffreddamento non ci sono proprio problemi. Però per la workstation che deve renderizzare le immagini finali, ne metterei 4, aamgari eliminando altri componenti non necessari.

     

    Un disco SSD per il sistema direi che ormai è d’obbligo. Con Cycles è anche importante avere un disco veloce, perchè lui scrive la cache della scena esportata sul disco, e quindi se può scriverla più velocemente si guadagna tempo (a proposito, ogni tanto controllate, perchè possono rimanere vari giga di file temporanei in appdata).

     

    Per finire, come OS, direi che linux andrebbe benissimo per suare Blender, visti anche i miglioramenti di prestazioni. Ma molti programmi commerciali non ci girano, epr cui l’alternativa direi che rimarrebbe Win7. Non credo che suare macchine virtuali o altri aggeggi del genere faccia bene alle prestazioni.

     

    In definitiva, 4000 euro per una workstation così non mi sembrano malissimo. Attendo commenti degli esperti.

     

     

     

    https://www.blender.it/uploads/monthly_06_2014/post-1616-0-82213000-1402248606.jpg

Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.