[Risolto] FOTOREALISMO SENZA CYCLES

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #541643

    Blenderpeppe
    Partecipante
    • Blenderista
    • Conversazioni totali24

    Salve a tutti, non so se è  questa la sezione giusta, ma visto che si parla di materiale e texture ho deciso di postare qua. Cercavo suggerimenti e consigli per ottenere il fotorealismo con il motore classico di blender, senza cycles o altro, questo perché  cycles richiede computer potenti e tempi di produzione più  lunghi anche in fase di texturizazzione, aggiunta materiali, ecc. Avete quindi consigli da darmi per raggiungere il fotorealismo con il motore storico di blender?

    #541649

    Anfeo
    Partecipante
    • Blender.it Staff
    • Associato Blender Italia
    • Professionista accreditato
    • Moderatore Forum

    Ciao, per raggiungere il fotorealismo devi lavorare su riflessioni Fake, GI Fake, un pizzico di Ambient Occlusion e poi tanto lavoro soprattutto con Render Pass e Compositing.

    Tutti i termini messi in maiuscolo danno molti risultati se li cerchi su google davanti alla parola tutorial. Il percorso che stai per intraprendere non è impossibile, ma molto difficile però potrebbe servirti anche come base per capire meglio quello che accade in motori di render più realistici come Cycles.


    #541722

    Harvester
    Partecipante
    • Veterano Bronzo
    • ★★★
    • Conversazioni totali2630
    • Blender.it Staff
    • Associato Blender Italia
    • Moderatore Forum

    Come ti ha già detto Anfeo, puoi ottenere ottimi risultati in termini di plausibilità con Blender Render, ma il problema è che devi aggiungere strati su strati di “effetti” che nel complesso impattano notevolmente sui tempi di rendering, al punto da rendere assolutamente più conveniente l’uso di Cycles in certe situazioni.

    Concordo assolutamente sul fatto che BR sia utile per studiare le basi, però puoi simularne il comportamente anche in Cycles semplicemente azzerando l’illuminazione globale, impostando a zero il numero min e max di Bounces.

    Comprendo che il non disporre di una macchina performante possa scoraggiare l’uso di Cycles, per questo ho dovuto prendere una decisione dopo diversi anni di più che soddisfacente utilizzo del precedente notebook, acquistandone uno nuovo e finalmente ho potuto sfruttare appieno le potenzialità di Cycles.

    Il problema principale con Blender Render è che richiede continui aggiustamente tra luci e materiali senza contare i continui rendering necessari per valutare i risultati. Ho fatto una certa resistenza anch’io ma alla fine sono passato definitivamente a Cycles.

    A puro titolo d’esempio ti mostro due schermate del rendering di una scena con materiali complessi esegute rispettivamente con Blender Render e con Cycles (osserva i tempi di rendering e la risoluzione dell’immagine), ed infine un video che ti raccomando sull’illuminazione della stessa scena (niente materiali essendo uno studio sulle luci):

     

    #541797

    Blenderpeppe
    Partecipante
    • Blenderista
    • Conversazioni totali24

    Grazie a tutti per le risposte. Ditemi una cosa voi che ne sapete più di me, il cortometraggio Sintel che sicuramente conoscerete è  fotorealistico? E kung fu panda è  sherk lo sono?

    Vi faccio questa domanda perché  è  quello il settore dove mi voglio speciallizare e io lavoro da solo. Una cosa è  fare un r endering e uno soltanto un altra e far no tanti come ne prevede un corto, questo ve lo dico per esperienza personale, visto che ne ho reallizato uno con internal, e ci sono voluti diversi mesi.

    https://youtu.be/O0N_LYOZP1s

    #541801

    andcamp
    Partecipante
    • Veterano Platino
    • ★★★★★★
    • Conversazioni totali5661
    • Blender.it Staff
    • Associato Blender Italia
    • Moderatore Forum

    No, non sono fotorealistici … diciamo a tecnica mista tra un cartoon e qualcosa di realistico

    questo è fotorealistico
    https://www.blender.it/members/stevin/media/1904/


    #541869

    Harvester
    Partecipante
    • Veterano Bronzo
    • ★★★
    • Conversazioni totali2630
    • Blender.it Staff
    • Associato Blender Italia
    • Moderatore Forum

    Nessuno dei tuoi due esempi è fotorealistico ma si possono utilizzare shader che si comportano in modo fisicamente corretto in un contesto non-fotorealistico. Ovviamente dipende dallo stile che il regista o l’autore del corto o lungo metraggio vuole adottare.

    Se osservi certi film della Pixar noterai che i materiali rispondono in modo appropriato, fisicamente corretto all’illuminazione, nonostante i tanti accorgimenti applicati per questioni artistiche o tecniche. Non a caso in Cycles è stato implementato un modello di shader, il Principled BSDF, basato sui principi della fisica ed usato dalla Disney Pixar per creare quasi tutti i materiali di certe sue produzioni.

    Il Principled BSDF è basato su questo documento della Disney Pixar, se vuoi approfondire: Physically-Based Shading at Disney by Brent Burley, Walt Disney Animation Studios

     

     

     

    #541902

    Blenderpeppe
    Partecipante
    • Blenderista
    • Conversazioni totali24

    Grazie per le risposte! Visto il mio interesse nel settore delle produzioni audiovisive indipendenti. Per ottenere buoni risultati in tempi ragionevoli, mi consiglieresti di continuare con l internal, o passare definitamente a cycles?

    #541908

    Harvester
    Partecipante
    • Veterano Bronzo
    • ★★★
    • Conversazioni totali2630
    • Blender.it Staff
    • Associato Blender Italia
    • Moderatore Forum

    Come ho già detto, dipende dagli effetti che vuoi creare. In certe situazioni potresti utilizzare entrambi i motori di rendering a secondo di quale ti risolve il problema nel modo migliore o più veloce. Dal punto di vista della resa visiva non avrei alcun dubbio ad usare Cycles se quello che vuoi rappresentare deve apparire plausibilmente verosimile alla realtà, ma nella produzione di effetti visivi puoi mescolare più tecniche, quindi ancora dipende da quello che vorrai fare. Prima di decidere quali pennelli e tecnica pittorica usare devi avere bene chiaro il soggetto che vuoi rappresentare sulla tela, nel tuo caso gli effetti speciali che ti interessa creare con Blender.

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.