• Questo topic ha 0 risposte, 1 partecipante ed è stato aggiornato l'ultima volta 7 anni, 5 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Autore
    Post
  • Anonimo
    Membro
    • Veterano Argento
    • ★★★★
    • Post sul Forum 3687
    #21335

    Cazzeggiando un pò in rete mi sono imbattuto in un’ mini articolo che riporto qui per curiosità 

    l’articolo originale lo trovate QUI, si riferisce al mercato americano ovviamente, è aggiornato alle ultime stats.

     

     

    riporto traduzione con SIMULTANEO per questioni di tempo

     

    Gli stipendi per gli artisti 3-D Movie

    La creazione di animazioni 3 – D è la responsabilità  principale per il film 3 – D grafici . Ma l’animazione 3 – D è in realtà  un processo abbastanza dettagliato , costituito da una miriade di passaggi prima che l’animazione viene convertita in un’immagine video . In primo luogo, è necessario creare un modello dell’immagine . Dettagli e texture sono poi aggiunti , così come il movimento , l’illuminazione e altri effetti . L’immagine è resa – in cui un programma per computer calcola i pixel necessari per l’animazione in ogni fotogramma del film . Textures aggiuntive , strati e immagini vengono applicati alla resa , e quindi è il momento di aggiungere l’audio . Con tale attenzione al dettaglio , modellatori 3D e animatori spesso guadagnano stipendi superiori alla media .
    fasce retributive

    In media , artisti multimediali portato a casa 69.560 $ all’anno nel 2012 , secondo il Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti .

     

    Coloro che lavorano nel settore del cinema guadagnano circa 84.410 $ all’anno .

    A partire dal 2014, modellatori 3D , che creano renderinng , hanno guadagnato  $ 59.000 per 82.750 $ l’anno . Per gli animatori 3-D , che aggiungono effetti di particelle , illuminazione e fisica ai modelli 3-D per l’animazione vera e propria, gli stipendi di partenza erano $ 60.500 a $ 87.000 all’anno .
    soggetti a spostamenti locali

    Come per quasi tutta la carriera , i guadagni variano da località  a località  . A Los Angeles , per esempio , gli stipendi erano il 25 per cento superiore alla media nazionale . Un animatore 3 – D poteva aspettarsi uno stipendio iniziale di dovunque da $ 75.625 a $ 108.750 all’anno .

     

    Stipendi a Chicago erano il 23 per cento superiore alla media , portando lo stipendio a partire da 3 – D animatori fino a 74.415 $ per $ 107.010 all’anno .

    Stipendi a New York erano 41 per cento superiore alla media , e 3- D animatori hanno cominciato a $ 85.305 a $ 122.670 all’anno . Lo stesso , però , non si può dire per coloro che lavorano a El Paso , in Texas , dove i salari sono stati il ​​30 per cento in meno rispetto alla media .

    Lì, gli stipendi per 3-D animatori hanno cominciato a $ 42.350 a $ 60.900 .

    Le relativamente alti stipendi sono almeno in parte a causa delle competenze necessarie per lavorare in animazione 3 – D . Anche se i datori di lavoro in genere cercano candidati con un buon portafoglio , molti artisti multimediali entrano in campo con un diploma di laurea in computer grafica o animazione. Corsi fornisce un’esperienza pratica in molti dei programmi informatici utilizzati per creare l’animazione 3-D per il cinema . Anche se uno studio ha un proprio software , un background di altre applicazioni possono rendere più facile per il candidato di apprendere i nuovi sistemi e avere successo nella posizione .
    Outlook Carriera

    La BLS si aspetta di lavoro per gli artisti multimediali nel cinema al declino del 5 per cento dal 2010 al 2020. In confronto , questo sta andando nella direzione opposta della media nazionale per tutte le occupazioni degli Stati Uniti , una crescita prevista del 14 per cento . Con poco più di 9.000 artisti multimediali che lavora nell’industria cinematografica , il calo del 5 per cento equivale a una perdita di 457 posti di lavoro nel corso di un decennio. Opportunità  possono sviluppare , tuttavia, come gli artisti vanno in pensione o lasciare il campo .

     

    prendiamo una media statunitense di 70.000 dollari all’anno.

    In pratica sono al cambio sono circa 50.200 € in un anno

     

    diviso 12 mensilità  (non calcoliamo 13esime varie) sono

    circa 4 mila euro al mese su e giù.

     

    Non conosco il sistema di tassazione americano e i loro carichi, ma sicuramente non possono essere peggio di quelli italiani….:D

     

    SINCERAMENTE pensavo meglio.

    Mi spiego, l’industria del cinema seppur in declino, americana da da mangiare a migliaia e migliaia di persone con un giro d’affari DA CAPOGIRO.

     

    Tenendo conto dell’importanza del 3D nel cinema direi che le fette di guadagno sono piuttosto MAL RIPARTITE.

     

    In Italia allora il problema non è tanto gli STIPENDI ma il carico fiscale legato ad essi.

    Un artista di livello un 3mila (se non è nel cinema) riesce a tirarli su credo.

    MA poi dovrà  versarne la metà  all’amato fisco italiano.

     

    Io credevo ci fosse una sostanziale disparità  ma a quel che vedo la differenza è “solo” nei carichi fiscali….

    che ne pensate? ci sta come ragionamento o sto tralasciando qualcosa?

     

     

Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.