Blender Italia forums Dicussioni generali, News, Presentazioni News Universo 3d Qual’è il futuro della modellazione?

Stai visualizzando 19 post - dal 1 a 19 (di 19 totali)
  • Autore
    Post
  • LeleDaRevine
    Membro
    • Veterano Bronzo
    • ★★★
    • Post sul Forum 2928
    @lell
    #3673

    Secondo voi la modellazione di tipo poligonale avrà  comunque un futuro o verrà  sostituita da altri tipi di modellazione?

    Ad esempio con l’aumentare della potenza dei computer potrebbe essere possibile usare solo superfici e sculpting o che so cos’altro. Me lo chiedo perchè si parla spesso di nuovi strumenti per la modellazione poligonale, e mi fa piacere perchè al momento c’è quella che va per la maggiore, ma mi viene il dubbio che magari ci sia da tenere un occhio al futuro e vedere di sviluppare anche altre cose.

    Qualcuno conosce eventuali tecniche di modellazione rivoluzionarie che si stanno sviluppando o non so cos’altro?

    EDIT: come documentazione ho trovato questo, e non mi ha svelato niente di particolarmente nuovo

    http://it.wikipedia.org/wiki/Modellazione_3D

    andcamp
    Partecipante
    @andcamp
    #76567

    senza andar lontano ci sono le nurbs (che non richiedono poi tutta questa potenza), o http://www.blendernation.com/2011/03/11 … velopment/


    riky70
    Partecipante
    • Veterano Bronzo
    • ★★★
    • Post sul Forum 2065
    @riky70
    #76568

    secondo me è giusto che si abbiano sempre diversi metodi visto che non siamo tutti uguali ed ognuno ha delle preferenze di lavoro sempre diverse… io credo che la soglia ultima sarà  “modellare direttamente col pensiero”, tenete conto che non è una cosa così remota… nella realtà  stiamo assistendo alla realizzazione di protesi interfacciate direttamente col cervello e pensando al movimento gli arti biomeccanici entrano in funzione… e vi sto’ parlando di realtà  che stanno utilizzando a livello sperimentale anche qui nella zona di Brescia… quindi….

    Ma ve lo immaginate… pensare ad una mesh e vederla realizzata?!?!?!?!

    LeleDaRevine
    Membro
    • Veterano Bronzo
    • ★★★
    • Post sul Forum 2928
    @lell
    #76569

    Quindi secondo voi la modellazione poligonale rimarrà  sempre come una delle tante possibilità , e quindi quello che si sviluppa ora sarà  comunque utile anche in futuro, e soprattutto quello che si impara.

    Anfeo
    Partecipante
    • Veterano Bronzo
    • ★★★
    • Post sul Forum 2124
    @anfeo
    #76570
    Lell wrote:
    quindi quello che si sviluppa ora sarà  comunque utile anche in futuro, e soprattutto quello che si impara.

    Qualsiasi cosa impari ti può essere utile in futuro, te lo dice un perito elettronico che fa il pizzaiolo…

    Credo che per quanto potenti possano essere i PC, ci sarà  sempre bisogno di qualche modello con mesh poligonale.

    Le animazioni ad esempio sono più semplici da gestire, pensa solo alla deformazioni facciali, ti servirà  sempre una griglia di punti a maglia larga, anche se poi sotto muovi il decuplo dei vertici.

    Oppure prendi le grandi simulazioni di masse, non è che possano essere tanto Hi-poly quei modelli, anche se si parla di render farm enormi ecc…

    Poi C’è sempre la questione del piccolo studio che, per quanto possa avere macchine potenti, non avrà  mai la potenza di calcolo per fare rendering 1000 milioni di poligoni (magari tra 20 o 30 anni).


    Anonimo
    Membro
    • Veterano Argento
    • ★★★★
    • Post sul Forum 3687
    #76571

    comunque noto da tempo che si usano sempre più modelli già  pronti, forse in futuro il mercato sarà  così saturo di modelli già  fatti e impostati che alla fine il lavoro dell’utente sarà  limitato all’ assemblaggio di questi solo per il rendering…

    Ci sono già  in commercio e gratis anche sempre più soft di terraforming automatici in cui basta impostare alcuni parametri e premere un tasto…ci sono già  in commercio software per la gestione di modelli human come Daz Studio o Makehuman dove basta impsotare alcuni parametri.

    In un futuro già  in atto penso che modellare non avrà  più tanto senso….salvo particolari esigenze.

    Già  oggi rispetto a ieri si modella di meno…

    Bernardo
    Membro
    • Veterano Bronzo
    • ★★★
    • Post sul Forum 1316
    @sdados
    #76572

    beh secondo me è vero che più avanti si va e più ci saranno strumenti potenti per delegare la parte di modellazione a degli algoritmi, previa impostazione di alcuni parametri.

    Però non credo si potrà  mai raggiungere la varietà  e la “creatività ” che può avere un essere umano con degli algoritmi. Per carità , per molti usi vanno già  benissimo i modelli di makehuman, e i terraforming. Però da qui a rendere inutile la modellazione c’è molto spazio…

    Una cosa che invece mi viene in mente, molto “fantascientifica”, ma che poi forse tanto fanta non è. Vi ricordate il metodo di controllo con i guanti colorati di cui qualcuno (mi pare proprio lell) postò un video tempo fà ? ecco secondo me prima o poi sarà  possibile modellare con le mani. Va da se che non sarebbe indicatissimo per tutto, però per modellare forme organiche penso sarebbe veramente ottimo. Ecco quella la vedrei una bella rivoluzione in ambito modellazione. E fra l’altro mi pare una rivoluzione che visti gli sviluppi della tecnologia, non è così impossibile.

    PS: bello lo script per lo skin modeling. Mi pare che sia uguale a quello di zbrush.

    andcamp
    Partecipante
    @andcamp
    #76573

    alcune osservazioni:

    -forse in futuro si potrà  modellare con le mani, ma anche adesso di scultori bravi con la creta non ce ne sono tantissimi

    -i modelli di Poser e Daz potevano andare benissimo 3-4 anni fa, ora il cliente ti sputa addosso se gli fai un lavoro con quelli

    -anche se ci saranno modelli ben fatti in giro, il cliente vorrà  sempre “un qualcosa di diverso, non come quelli che ci sono in giro” perche’ altrimenti sembra che gli rifili una patacca. (Discorso che succede ora con le immagini di istockphoto e simili)

    -in futuro tutti sapranno usare i modellatori 3D … si, come ora tutti sanno usare Photoshop e Gimp (in pratica i grafici che ti tirano fuori qualcosa di decente sono ancora i soliti 2 o 3, diciamo che ora sono diventati al massimo 5)

    Il futuro quindi (sempre se riusciamo ad arrivare a Gennaio 2013 :D) sarà  quindi caratterizzato da strumenti che faciliteranno il lavoro dei professionisti e che permetteranno di entrare nel mercato del 3D persone e società  che prima non vi potevano accedere. E se vorrete degli elaborati schifezza, presentati da sedicenti professionisti che spunteranno come funghi, li potrete ottenere solo con qualche centinaio di euro, non con qualche migliaio come succede ora (sempre che non ve li possa fare addirittura vostro nipote)

    Se vorrete pero’ qualcosa di unico ed originale lo dovrete pagare di piu’, molto meno di prima, pero’ sempre una certa cifra


    riky70
    Partecipante
    • Veterano Bronzo
    • ★★★
    • Post sul Forum 2065
    @riky70
    #76574

    .oppure, proseguendo col discorso di andcamp, si pagheranno cifre astronomiche perchè solo pochi “eletti” sapranno fare la differenza…. :D

    Anonimo
    Membro
    • Veterano Argento
    • ★★★★
    • Post sul Forum 3687
    #76575
    andcamp wrote:
    bravi con la creta non ce ne sono tantissimi

    andcamp wrote:
    i grafici che ti tirano fuori qualcosa di decente sono ancora i soliti 2 o 3,

    Dai diciamo che stai un pò “tirchio” di numeri oggi va…

    Bernardo
    Membro
    • Veterano Bronzo
    • ★★★
    • Post sul Forum 1316
    @sdados
    #76576

    si dai anche secondo me quelli bravi sono un pò di più. Poi che discorsi, se vai a vedere chi sa fare gli effetti speciali di avatar non sono moltissimi, ma più di due o tre penso proprio di si.

    E poi se la gente non è molto brava con la creta, può sempre diventarlo all’occorrenza :D

    andcamp
    Partecipante
    @andcamp
    #76577
    Quote:
    si dai anche secondo me quelli bravi sono un pò di più. Poi che discorsi, se vai a vedere chi sa fare gli effetti speciali di avatar non sono moltissimi, ma più di due o tre penso proprio di si.

    dipende dal livello di qualità  richiesto:

    se guardi alcune tv locali, nelle pubblicità  dove si promettono dei numeri al lotto, oppure quelle dei maghi veggenti in ascolto, a volte vedi delle animazioni 3D con dei modelli che qui sul forum avremmo vergogna a mostrare da quanto sono niubbi. Per la simulazione di un prodotto meccanico in un’industria la qualità  del lavoro richiesta si alza, per i lavori architettonici/archeologici si alza ancora, per spot pubblicitari di qualità  (es: quello sulla droga trasmesso poco tempo fa http://www.luceri.it/2011/02/blender-vf … -campaign/) si richiede quasi esclusivamente effetti dove non si distingue il vero dal falso. Avatar, per ora, è il punto di arrivo.

    come dicevo prima, i lavori di una certa fascia li pagheranno poco (decine di euro), altri un po’ di piu’ (centinaia), lavori professionali un compenso decente (migliaia), lavori di un certo tipo compensi interessanti (decine di migliaia), lungometraggi di tot minuti con qualità  Avatar potete sognarveli per ora sul vostro PC.

    Quote:

    E poi se la gente non è molto brava con la creta, può sempre diventarlo all’occorrenza

    finora è successo solo in pochissimi casi.


    andcamp
    Partecipante
    @andcamp
    #76578

    a proposito di futuro della modellazione, richiamo alla memoria questo programmino già  visto tempo fa e da poco evolutosi http://www.blendernation.com/2011/03/14/meshmixer/


    LeleDaRevine
    Membro
    • Veterano Bronzo
    • ★★★
    • Post sul Forum 2928
    @lell
    #76579

    Eh sì, quel programma è proprio figo! Il tizio dev’essere davvero un mostro di programmatore!

    C’è da notare comunque che le mesh che usa sono tutte high-poly. Vorrei provare con mesh più lowpoly a vedere se si comporta bene. Perchè come diceva Anfeo, per animare si va meglio con una low-poly suddivisa. Comunque questo non toglie che poi non si possa ritopare il tutto.

    Rimane comunque uno strumento fantastico!

    Bernardo
    Membro
    • Veterano Bronzo
    • ★★★
    • Post sul Forum 1316
    @sdados
    #76580

    ma guarda te… questo non lo conoscevo!! :D un amore!

    Seregost
    Membro
    • Veterano
    • ★★
    • Post sul Forum 713
    @seregost
    #76581
    Lell wrote:
    Eh sì, quel programma è proprio figo! Il tizio dev’essere davvero un mostro di programmatore!

    C’è da notare comunque che le mesh che usa sono tutte high-poly. Vorrei provare con mesh più lowpoly a vedere se si comporta bene. Perchè come diceva Anfeo, per animare si va meglio con una low-poly suddivisa. Comunque questo non toglie che poi non si possa ritopare il tutto.

    Rimane comunque uno strumento fantastico!

    Però ti consente di ottenere in pochi step delle mesh pronte per lo sculpt

    andcamp
    Partecipante
    @andcamp
    #76582
    Quote:
    per animare si va meglio con una low-poly suddivisa

    cosa intendi per “suddivisa”?


    Seregost
    Membro
    • Veterano
    • ★★
    • Post sul Forum 713
    @seregost
    #76583

    Una lowpoly con corretta topologia con sub a 4 (circa per capirci)

    LeleDaRevine
    Membro
    • Veterano Bronzo
    • ★★★
    • Post sul Forum 2928
    @lell
    #76584

    Io comunque lo vedo meglio come strumento per z-brush e simili.

Stai visualizzando 19 post - dal 1 a 19 (di 19 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.