I Corti di Blender Italia

 

Benvenuti ne “I Corti” di Blender Italia.

Con “I Corti” si identificano i progetti di realizzazione di cortometraggi Open Movies che l’Associazione Blender Italia vuole realizzare per presentazione, quando ultimati, ai Suzanne Awards, manifestazione tenuta ogni anno ad Amsterdam in concomitanza con la Blender Conference.

Le finalità della realizzazione de “I Corti” Open Movie sono:

  • promuovere le potenzialità di Blender in Italia e oltre;
  • mettere in relazione i Soci della Associazione Blender  Italia ed in senso generale tutta la Community di Blender.it per la cooperazione;
  • relazionarsi con la Blender Foundation;
  • produrre materiale esplicativo delle varie fasi di realizzazione.

 

 

Cosa sono i Suzanne Awards.

Fin dalla seconda Blender Conference del 2003, i premi Suzanne Awards vengono assegnati agli artisti che usano Blender per realizzare cortometraggi.

I corti, esaminati preventivamente da una commissione, concorrono successivamente in una delle tre categorie per la nomina, che sono:

 

Animazione

Questo premio viene assegnato alla migliore opera di animazione, in particolare per quella con i personaggi animati più espressivi.

 

Design

Tratta unicamente gli aspetti visivi, estetici del video presentato. In poche parole, il cortometraggio più carino.

 

Short film

Per questo premio viene nominata un’opera che mostri chiaramente la firma del suo regista. Il pubblico sceglierà il vincitore semplicemente perchè è piaciuto di più … che sia per la storia narrata, per le particolari inquadrature, per la recitazione o per i magnifici personaggi.

 


Dettagli

Il progetto “Corto XXXX*” consiste nel creare un cortometraggio di 5/10 minuti, o più,  da distribuire, quando realizzato, come Open Movie e presentare ai Suzanne Awards. Il progetto prevede 5 fasi di ricerca di personale per il Gruppo1 e 5 fasi di ricerca di personale per il Gruppo2.

Le fasi prevedono una ricerca di partecipazione di diversi Artisti che spaziano tra chi scriverà la storia, chi modellerà in 3d i personaggi e ambienti, chi animerà e cosi via.

I candidati potranno presentarsi a seconda della fase quando richiesta nella quale si sentono più portati. E’ possibile presentarsi per più fasi quando richieste.

Tramite appositi form, resi disponibili per tempo ad ogni fase, si potrà inviare quanto richiesto:

 

Gruppo1:

 

Alla fase 1 è richiesto l’invio di una storia, quindi, tutti coloro che hanno una storiella che frulla nella testa, potranno inviarla tramite il form. Tra le storie inviate una verrà scelta e usata per il corto;

 

Alla fase 2 prevede l’invio di uno Storyboard, anche parziale, che permetta la valutazione da parte del Regista se il candidato ha i presupposti;

 

Un aspetto molto importante è la fase 3… i disegni, bozzetti, schizzi che daranno una prima impressione ai personaggi e agli ambienti;

 

Alla fase 4 è richiesto l’invio di un modello .blend di complessità medio alta di qualsiasi tipologia e forma ma di permetta la valutazione della capacità acquisita in Blender;

 

Se vi piace animare la fase 5 è al caso vostro! inviate una animazione .blend quando richiesto tramite il form….. l’animazione può essere a pezzi e di qualsiasi genere ma interessano maggiormente quelle di espressione facciale e del corpo di un qualsiasi vostro modello.

 

Successivamente a queste 5 fasi del Gruppo1 ne verranno altre del Gruppo2 che riguarderanno altri aspetti fondamentali quali doppiaggio, musiche, effetti sonori, montaggio, Effetti speciali……

 


 

Gruppo2:

 

Alla fase 1 è richiesta la capacità nel doppiare un personaggio, dare carattere e sentimento allo stesso. Se possibile, ci piacerebbe vedere qualche tuo lavoro di doppiaggio passato… inviaci il link tramite il form quando sarà disponibile.

 

La musica di sottofondo in un film regala allo stesso emozione…. Proponiti facendoci sentire un tuo arrangiamento alla fase 2 di questo gruppo.

 

Gli effetti audio danno corpo… non possono mancare!. Inviaci un tuo elaborato di esempio dove si possano sentire suoni associati ad immagini senza audio. Questo è il punto 3.

 

Il lavoro di un montatore è come quello di un sarto… taglia e cuci. Serve, al punto 4, che in questa fase del corto che i vari pezzi di animazione vengano montati ad arte. Inviaci un esempio di montaggio video, fatto possibilmente con VSE di Blender.

 

Al punto 5 serve competenza per gli effetti speciali. inviaci qualche esempio.

 


 

Se hai domande puoi contattarci cliccando qui

I Corti di Blender Italia ultima modifica: da Admin blender.it