a cura di Francesco Andresciani 

Tastiera e mouse

 

 

I principali sistemi di input utilizzati per lavorare in Blender sono il mouse e la tastiera. Vista la complessità delle operazioni attuabili all’interno della sua interfaccia, l’utilizzo di un mouse a 3 pulsanti e di una tastiera estesa (dotata di tastierino numerico) è fortemente consigliato.

Blender mette a disposizione delle alternative, nel caso non si abbiano a disposizione questi due semplici strumenti.

Per quanto riguarda il mouse, l’emulazione del pulsante centrale si può ottenere tenendo premuto il tasto [ALT] mentre si fa click con il tasto sinistro. L’emulazione del pulsante destro, invece, si ottiene premendo, contemporaneamente al click, il tasto [⌘] (nei sistemi OS X). Ci sono inoltre dei sistemi per emulare il tastierino numerico. Si parlerà di come attivare tutte queste funzioni nel capitolo dedicato alle Blender User Preferences.

 
 
tastiera

E' importante imparare fin da subito ad utilizzare attivamente la tastiera imparando le abbreviazioni utili al richiamo dei diversi comandi e delle relative opzioni. Anche se con il mouse è possibile richiamare la quasi totalità dei comandi normalmente utilizzati, l'uso della tastiera permette di velocizzare moltissimo il flusso di lavoro.

 

 

 

 

mouse 

 

Il mouse è invece fondamentale per compiere tutte le operazioni di selezione, movimento, spostamento che serviranno durante la creazione, modellazione, animazione.

 

 

 

 

 

Sotto l'infografica degli shortcut, può fare paura ma se osservata attentamente ha una sua logica e permette un richiamo immediato degli shortcut. Consiglio la stampa a colori in formato A3 da tenere sempre vicino la postazione.

 

Infografica degli shortcut di Blender

3.2 – Tastiera e mouse ultima modifica: 2016-09-21T19:53:26+00:00 da Anfeo