Selezionare oggetti

 

Quando proviamo a selezionare per la prima volta un oggetto in Blender capiamo immediatamente che qualcosa non torna. Da sempre il gesto più naturale, perché adottato da quasi tutti i software esistenti, è quello di posizionarsi sull’elemento che vogliamo ‘prendere’ facendo click con il tasto sinistro del mouse.

 

In Blender, al contrario, la selezione del singolo elemento avviene con il tasto destro! Per chi è alle prime armi la cosa può sembrare un ostacolo insormontabile, tuttavia dopo poche ore di utilizzo (ore, non minuti) l’uso del tasto destro diventerà un’abitudine. Per chi volesse a tutti i costi utilizzare il tasto sinistro del mouse per la selezione, può cambiare l’impostazione all’interno di Blender User Preferences→Input→Select With→Left

 

mouseleft

 

All’interno della 3D View un elemento selezionato assume un contorno arancione. Quando viene selezionato un secondo oggetto, il primo, assieme a tutti gli altri eventualmente già selezionati, assume un colore arancio scuro. Questa differenza cromatica serve a distinguere l’oggetto attivo da tutti gli altri. Per conoscere la funzione dell’oggetto attivo si rimanda alla pagina dedicata ai Pivot.

 

Oggetto non selezionato:

nonselezionato

Oggetto selezionato e attivo:

selezionatoattivo

Oggetto selezionato, ma non attivo:

selezionato

 

Per poter selezionare più di un oggetto è sufficiente fare click col tasto destro del mouse, tenendo premuto il tasto [SHIFT].

 

Quando gli oggetti da selezionare sono molti si può ricorrere alle lettere [A], [B] e [C].

 

Con il tasto [A] si richiama il comando Select All che, come dice il nome stesso, serve a selezionare tutti gli oggetti. Premendo una seconda volta il tasto [A] tutti gli oggetti verranno deselezionati.

 

Con il tasto [B] è invece possibile creare una finestra di selezione che includerà tutti gli oggetti compresi o anche solo toccati dal riquadro. Sempre con il tasto [B], ma creando una finestra di selezione mentre si tiene premuto il tasto [CTRL], si otterrà l’effetto contrario, ovvero gli oggetti verranno deselezionati.

 

Infine con il tasto [C] è possibile selezionare (o deselezionare, se si preme il tasto [CTRL]) gli oggetti mediante l’uso di un cursore circolare che si può ingrandire o ridurre utilizzando la rotella del mouse. Per uscire dalla selezione è necessario premere il tasto [ESC]. Durante la selezione i tasti [A] e [B], così come tutte le altre abbreviazioni da tastiera, sono disattivati.

 

Esiste infine la possibilità di selezionare gli oggetti agendo all’interno dell’editor Outliner.

 

All'interno della modalità Edit Mode è possibile selezionare vertici, spigoli o facce indicando a Blender il tipo di elemento che si vuole selezionare mediante il menu presente nell'header.

 

vertexengeface

 

In maniera analoga al sistema di selezione multipla degli elementi, è possibile selezionare più metodi di selezione facendo click e contemporaneamente tenendo premuto il tasto [SHIFT].

 

Un altro metodo per selezionare il tipo di elementi desiderato è il popup Mesh Select Mode richiamabile con l'abbreviazione da tastiera [CTRL] + [TAB] e successivamente premendo i tasti [V] per i vertici, [E] per gli spigoli, [F] per le facce, oppure utilizzando i numeri da 1 a 3.

 

Con le abbreviazioni [A], [B], e [C] potete già lavorare in Blender, tuttavia esistono molti altri sistemi che vi permettono di velocizzare il lavoro, specie quando lavorate su delle mesh ben costruite e ordinate. E’ fondamentale imparare a padroneggiarli poiché vi verranno in aiuto molto più spesso di quanto possiate immaginare.

 

Le tre immagini che seguono riportano rispettivamente un esempio della selezione di tipo A, B e C:

 

abc

 

Aggiungere e rimuovere oggetti dalla selezione: [SHIFT] + Tasto destro del mouse

Come già detto, è possibile aggiungere elementi alla selezione utilizzando la combinazione di tasti sopra riportata. Con la stessa combinazione è possibile rimuovere oggetti selezionati facendo click su di essi due volte: la prima per farli diventare oggetti attivi (se non lo sono già), la seconda per eliminarli dalla selezione.

 

Invertire la selezione

 

Spesso per effettuare selezioni multiple complesse risulta più facile indicare a Blender quali sono gli elementi che non si vogliono selezionare.

 

Con la combinazione di tasti [CTRL] + [I] verranno deselezionati gli elementi fino a quel momento selezionati e, viceversa, verranno selezionati tutti gli altri oggetti.

 

Anche se in questo momento la funzione può sembrarvi di scarsa utilità, scoprirete nella pratica che l’uso dell’inversione di selezione può velocizzare di molto il vostro lavoro.

 

inverti1inverti2

 

Selezione con lo strumento lazo: [CTRL] + Tasto sinistro del mouse

Lo strumento Lazo, in maniera analoga a quanto avviene nei programmi di fotoritocco, può essere utilizzato per disegnare contorni di selezione a mano libera. Tutti gli oggetti compresi nell’area disegnata verranno selezionati, così come verranno selezionati gli oggetti i cui punti pivot saranno inclusi nell’area.

 

lazo

 

Selezione edge loop: [ALT] + Tasto destro del mouse

 

Questo utilissimo sistema di selezione consente, esclusivamente in modalità Edit Mode, di selezionare tutti gli elementi affiancati tra loro lungo un percorso di spigoli (Edge) su cui si è fatto click. L’efficacia di questo strumento è fortemente influenzata dalla qualità della topologia della mesh.

 

edgeloop

 

Dal primo all’ultimo: [CTRL] + Tasto destro del mouse

 

In Edit Mode, consente di selezionare tutti gli elementi compresi tra quello già selezionato ed il nuovo elemento selezionato premendo il tasto [CTRL]. Con questo sistema Blender selezionerà tutti gli elementi posti sul percorso più breve tra il primo ed il secondo elemento. Nelle immagini una sequenza ad esempio di questo tipo di selezione.

 

ctrl1ctrl2ctrl3

 

Selezione “anello” di spigoli (Edge Ring): [CTRL] + [ALT] + Tasto destro del mouse

 

Questo tipo di selezione, che funziona solo in Edit Mode, in maniera analoga a Edge Loop, consente di individuare in maniera molto rapida tutti gli spigoli appartenenti ad un “anello” o a parte di esso.

 

Selezione per nome: Menu Select->Select Pattern…

 

Consente, in Object Mode, di selezionare uno o più oggetti richiamandoli per nome. Questo è molto comodo quando si lavora su scene ben strutturate ricche di oggetti a cui è stato dato un nome o un codice preciso. Utilizzando dei caratteri speciali è inoltre possibile ampliare o restringere il campo di selezione.

 

Alcuni esempi:

 

- con il solo carattere “*” si richiamano tutti gli oggetti;

- è possibile richiamare tutti gli oggetti il cui nome finisce per “anne”, come Suzanne, inserendo nella casella di ricerca la seguente stringa: “*anne”;

- con “*anne*” vengono invece richiamati tutti gli oggetti che contengono la parola “anne”;

- con “su*” vengono richiamati tutti gli oggetti che iniziano con la parola “su”;

 

 

selezionepernome

 

Il comando è dotato di due opzioni: Case Sensitive indica a Blender di effettuare la selezione distinguendo le maiuscole dalle minuscole; Extend rende la selezione additiva, ovvero gli elementi già selezionati, se non rientrano nel campo di ricerca, continuano ad essere inclusi nella selezione.

 

Selezionare i collegati (linked): Selezionando un elemento, e premendo il tasto [L], sarà possibile selezionare tutti i vertici, spigoli o facce ad esso collegato. Questo è molto comodo quando si sta modellando una mesh frutto della somma di più oggetti, caso tipico di quando si effettuano importazioni da altri software.

 

 

4.3 – Selezionare gli oggetti ultima modifica: 2016-09-23T18:41:33+00:00 da Admin blender.it