a cura di Francesco Milanese

Le Mesh

 

VERTICI, SPIGOLI E FACCE

Le Mesh sono oggetti geometrici definiti da vertici, spigoli e facce.

I vertici sono punti, dotati di coordinate 3D (XYZ) che ne definiscono la posizione nello spazio tridimensionale di Blender 3D.

Gli spigoli (“edges”) sono segmenti che collegano coppie di punti.

Le facce sono superfici di riempimento delimitate da tre o più spigoli; a seconda del numero di spigoli che delimitano una faccia, avremo dei TRIS (facce triangolari), QUADS (facce quadrangolari) o NGONS (poligoni con un numero N di lati).

Tre o più spigoli possono formare una faccia senza per questo dover creare una faccia di riempimento, ed anzi è possibile cancellare solo le facce o gli spigoli di una mesh mantenendo gli altri elementi geometrici della stessa; ne parleremo in maniera più approfondita tra poco, in “Strumenti di cancellazione per le mesh in Edit Mode”.

 

OBJECT ED EDIT MODE

Quando si lavora con gli oggetti in Blender è possibile operare sugli stessi con varie modalità; tipicamente, al momento della creazione di un oggetto ci si trova nella modalità Object (“oggetto”), che consente di effettuare delle operazioni sull'intero elemento: spostamenti, rotazioni, ridimensionamenti ed altro, modificando comunque l'oggetto nella sua interezza.

Esistono altre modalità per trasformare gli oggetti, a seconda del tipo di operazioni da effettuare; a parte Object, la modalità più utilizzata è Edit (“modifica”), che può essere selezionata – insieme ad Object e ad altre modalità – dal menù Mode nell'header di una 3D View, con l'oggetto selezionato.

Come detto, Object ed Edit sono le due modalità utilizzate con maggior frequenza; è possibile passare velocemente dall'una all'altra mediante la pressione del tasto TAB.

La differenza principale tra Object ed Edit Mode è che in quest'ultimo caso andiamo a modificare la struttura di un oggetto, operando sugli elementi e le sottoparti che li compongono; nel caso delle mesh, quindi, potremo agire direttamente su vertici, spigoli e facce, mentre nel caso di Curve e Superfici potremo agire sui punti di controllo che ne definiscono le forme.

In Edit Mode sarà quindi possibile accedere a tali sottoparti e trasformarle separatamente, utilizzando comunque degli strumenti che, in buona parte, saranno molto simili a quelli presenti in Object Mode; ad esempio, potremo spostare, ruotare e ridimensionare le selezioni con i tasti G R S, oppure effettuare le selezioni con gli shortcut A, B, C e CTRL + click destro e trascinamento, ecc...

Una volta passati in Edit Mode con un oggetto di tipo Mesh, sarà possibile selezionare e trasformare direttamente vertici, spigoli o facce cambiando la modalità di selezione degli elementi tramite tre icone che appariranno, in questa modalità, nell'header della 3D View: Vertex Select, Edge Select (per gli spigoli) e Face Select. Scelta una di queste icone/modalità, le selezioni avverranno su quel tipo di elemento; scegliendo, ad esempio, Edge Select, e facendo click destro su uno spigolo, potremo selezionare lo spigolo e, quindi, i due vertici che lo compongono.

 

PRINCIPALI STRUMENTI DI SELEZIONE DELLE MESH IN OBJECT ED EDIT MODE

Ogni operazione di trasformazione, sia che venga effettuata in Object Mode che in altre modalità, va effettuata ovviamente dopo aver selezionato gli oggetti o parti di essi, per cui prima di procedere ulteriormente in questa guida dobbiamo fare una piccola panoramica di quelli che sono i principali metodi di selezione (in Blender ce ne sono davvero tanti, utilissimi a seconda dei contesti e del tipo di operazione da effettuare; qui esamineremo solo i principali).

Lo strumento di base per effettuare una selezione è il click del tasto destro del mouse sull'elemento che si desidera selezionare, sia in Object che in Edit Mode. Tale tasto consente di effettuare la selezione singola, che può essere effettuata anche cliccando sul nome dell'oggetto nell'editor Outliner di Blender 3D, che elenca gli elementi presenti nella scena corrente.

Dopo aver selezionato un oggetto o elemento (una parte di oggetto, in Edit Mode), è possibile aggiungere un altro oggetto alla selezione premendo SHIFT mentre si fa click col tasto destro del mouse, effettuando così una selezione multipla, che può essere estesa a piacere (ovvero, è possibile fare SHIFT + click destro su un numero arbitrario di oggetti o elementi, includendoli nella selezione corrente). Per rimuovere un oggetto da una selezione multipla, fare SHIFT + click destro su di esso un paio di volte.

Altri tre strumenti di base di selezione sono quelli dati dagli shortcut A, B e C:

  • il tasto A, premuto una o più volte, consente di includere o escludere alternativamente tutti (A = All, “tutti”) ci oggetti presenti e visibili nella scena o, nel caso di un'operazione in Edit Mode, tutte le sottoparti visibili di un oggetto;

  • il tasto B, seguito da click e trascinamento del tasto sinistro del mouse per delimitare una porzione della 3D View, ci consente di definire appunto un bordo (B = Border) e di selezionare tutti gli elementi presenti all'interno dell'area così definita;

  • il tasto C ci consente di definire, invece, un'area di selezione circolare (C = Circle), che può essere ingrandita o rimpicciolita tramite la rotellina del mouse o i tasti + e – del tastierino numerico.

Tra gli strumenti di selezione “per aree” abbiamo anche il Lazo o selezione a mano libera, utilizzabile premendo CTRL + tasto sinistro del mouse, tenendoli entrambi premuti mentre si definisce, mediante trascinamento del mouse, l'area di selezione nella 3D View.

Come detto precedentemente, qui ci stiamo limitando ad una panoramica introduttiva sugli strumenti di selezione in Blender 3D; altri strumenti si trovano, ad esempio, nel menù Select nell'header delle 3D View, che mette a disposizione vari strumenti diversi a seconda della modalità (Object, Edit, …). Farne un elenco adesso sarebbe poco utile e, probabilmente, noioso, per cui rimandiamo le loro descrizioni a tutorial ed esempi futuri.

 

STRUMENTI DI CANCELLAZIONE PER LE MESH IN OBJECT ED EDIT MODE

Per cancellare un oggetto o un insieme di oggetti o elementi selezionati (sia in Object che in Edit Mode, ovvero sia interi oggetti che loro sottoparti), premere X o CANC o DEL mentre il cursore del mouse è in una finestra 3D View, quindi cliccare su “Delete” nella finestra “Ok?” che apparirà a video. Un'eliminazione effettuata per errore può essere annullata, come -quasi- qualsiasi altra operazione, premendo la combinazione di tasti CTRL+Z.

L'eliminazione coinvolge tutti gli elementi selezionati al momento di premere lo shortcut, per è possibile eliminare più oggetti in un colpo solo, a seguito di una selezione multipla.

In Object Mode, non c'è molto altro da dire riguardo lo shortcut e la finestra di conferma dell'eliminazione che appare a video; in Edit Mode, invece, abbiamo diverse opzioni di eliminazione di sottoparti di un oggetto, elencate nella finestra che appare subito dopo aver premuto X o DEL o CANC.

In particolare, il menù che apparirà a video ci consentirà di eliminare alcuni “tipi” di elementi nella selezione corrente: vertici, spigoli, facce, solo facce, solo spigoli e facce, ecc...; a seconda del tipo scelto, l'eliminazione può coinvolgere anche elementi di tipo diverso:

  • scegliendo Vertices, verranno eliminati tutti i vertici attualmente selezionati e, quindi, anche gli elementi che ne fanno uso: spigoli e facce che utilizzano anche solo uno dei vertici selezionati verranno eliminate; è un'opzione utile per creare, ad esempio, dei fori o delle aperture all'interno di una geometria;

  • scegliendo Edges, oltre agli spigoli selezionati verranno eliminate le facce che ne fanno uso; un vertice condiviso anche da spigoli non selezionati non verrà eliminato;

  • scegliendo Faces, verranno eliminate le superfici di riempimento; i vertici e gli spigoli di contorno verranno eliminati a meno che non siano condivisi da altri spigoli (nel caso dei vertici) o da altre facce;

  • scegliendo Only Faces oppure l'opzione Only Edges and Faces, in entrambi i casi si potranno preservare i vertici e, nel primo caso, anche gli spigoli che presenti all'interno di una selezione, come d'altronde suggeriscono i nomi delle opzioni.

Non esiste l'opzione “Only Edges” perché l'eliminazione di uno spigolo di una faccia (sia essa triangolare, quadrangolare o con un numero arbitrario di lati) la aprirebbe, per cui di fatto l'eliminazione di uno spigolo comporta anche l'eliminazione del riempimento delle facce che ne fanno uso.

In definitiva, in Edit Mode le prime tre opzioni servono ad eliminare sia gli elementi appartenenti al tipo scelto che tutti gli elementi direttamente collegati ad essi; le ultime due opzioni, invece, “lasciano qualcosa” nella geometria, perché consentono di eliminare in maniera mirata solo gli elementi appartenenti al tipo specificato.

Nella finestra di cancellazione in Edit Mode sono presenti anche altre opzioni, ma ne parleremo in un altro momento.

 

5.2 – Le Mesh ultima modifica: 2016-10-02T07:59:09+00:00 da Admin blender.it