LuxCoreRender 2.3

E’ stata rilasciata la versione 2.3 di LuxCoreRender e di  BlendLuxCore, l’add-on per Blender. Questa release include nuove funzionalità e la correzione di alcuni bachi del software. Basato su algoritmi all’avanguardia, LuxCoreRender simula il flusso di luce in base alle equazioni della fisica, producendo così immagini realistiche di qualità fotografica.

 

LuxCore

New Features

  • PhotonGI caustic cache re-factored to work with Vertex Merging (i.e. SPPM in this case)
  • It is now possible to use light tracing for normal caustics and PhotonGI cache for SDS paths
  • Added the support for shadow rays transparency for path tracers (aka hybrid glass)
  • Added the support for Subdivison shape (based on OpenSubdiv)
  • Added the support for Displacement shape
  • Added the support for vector displacement to Displacement shape
  • Added the support for screen space subdivision limit to SubdivShape
  • Added a Simplify shape (to decimate the number of triangles in a mesh with the smaller possible error)
  • Added the support the definition of meshes with multiple UVs, Colors and Alphas
  • Added the BAKECPU engine (LuxCore API only)
  • Added the glTF v2.0 FILESAVER support (LuxCore API only)
  • Added the support for triplanar mapping
  • Added the support for UV-less bump mapping with triplanar mapping
  • Fixed and optimized the execution on CPU with high thread count (24+)

 

BlendLuxCore add-on

New Features

  • Support for all new features mentioned above, with the exception of BAKECPU engine and glTF support
  • Accelerated export of instances and particles (in a scene with 100,000 particles: from 33 seconds in v2.2 to 1.3 seconds total export time in v2.3)
  • BlendLuxCore can now read some basic Cycles world and light settings. For more info see https://github.com/LuxCoreRender/BlendL … issues/272
  • More physically based light units (lumen, candela) and an artist-friendly mode with gain and exposure controls
  • OpenVDB node, allows to use OpenVDB files from other applications than Blender
  • New TimeInfo node
  • Image sequence support
  • New “exclude from render” flag for objects, to make it possible to have them visible in other render engines but invisible in LuxCore
  • Sun lights are now by default invisible to indirect specular rays when using the Path engine, because these paths would only generate fireflies anyway
  • Allow values > 1 in disney sheen parameter
  • Support for environment light cache and direct light cache persistent file (for camera fly-through animations)
  • Added option to normalize distant light (enabled by default)

 

 

Modifiche che interrompono la retrocompatibilità

Le scene create con la versione 2.2 devono essere aggiornate manualmente nelle aree sotto elencate per mantenere lo stesso look nella versione 2.3:

  • Le impostazioni predefinite del tonemapper ImagePipeline sono state modificate: la luminosità automatica è ora disabilitata per impostazione predefinita (era abilitata), il guadagno è ora 1,0 per impostazione predefinita (era 0,5)
  • Le luci ora hanno due modalità per scegliere la luminosità: “artistic” e “power”. L’impostazione predefinita è ora “artistic”. Ciò significa che le impostazioni di illuminazione delle vecchie scene devono essere modificate manualmente per renderle identiche nella v2.2.
  • Ora non è più possibile tingere il sole e il colore del cielo
  • Le luci solari in modalità “distant” sono ora normalizzate per impostazione predefinita. Per fare in modo che le vecchie scene appaiano uguali, disabilitare l’opzione “Normalize” nelle impostazioni della luce
  • Il ritaglio della fotocamera (camera clipping) è ora abilitato per impostazione predefinita. Quando carichi vecchie scene, dovrai disabilitarlo per ottenere lo stesso comportamento (anche se la differenza probabilmente non è visibile nella maggior parte delle scene)
  • La texture Blackbody è ora normalizzata per impostazione predefinita. Per le scene create in versioni precedenti, disabilitare l’opzione di normalizzazione per ottenere lo stesso risultato
  • La luce Distant è ora normalizzata per impostazione predefinita. Per le scene create in versioni precedenti, disabilitare l’opzione di normalizzazione per ottenere lo stesso risultato
  • Sun e Sky ora hanno un guadagni separati con 0,00002 predefinito per prevenire la sovraesposizione con le impostazioni predefinite del tonemapper. Nelle vecchie scene, copiare e incollare il vecchio valore di guadagno, ad es. passando a un altro tipo di luce e di nuovo a sole o cielo.

 

Versioni di Blender supportate

Blender 2.80, 2.81 e 2.82

 

Links:

 

LuxCoreRender 2.3 Release Notes: https://wiki.luxcorerender.org/LuxCoreRender_Release_Notes_v2.3

BlendLuxCore Add-on:  https://github.com/LuxCoreRender/BlendLuxCore/releases/tag/blendluxcore_v2.3

Versione standalone di LuxCoreRender: https://github.com/LuxCoreRender/LuxCore/releases/tag/luxcorerender_v2.3

Manuale: https://wiki.luxcorerender.org/Category:BlendLuxCore

Istruzioni per l’installazione e l’aggiornamento: https://wiki.luxcorerender.org/BlendLuxCore_Installation

Scene di esempio: https://luxcorerender.org/example-scenes/ (sono state tutte aggiornate per la versione 2.3)

 

Nota: Questa versione per Windows è stata compilata con VisualStudio 2017. Potrebbe essere necessario installare le librerie runtime di VS2017: https://support.microsoft.com/en-us/help/2977003/the-latest-supported-visual-c-downloads