Node presets

Vi è mai capitato di utilizzare spesso le stesse combinazioni di nodi e, per facilità di importazione e utilizzo, di trasformarle in node groups?

Questo piccola utility rende estremamente facile il processo di importazione dei node groups: non è più necessario, infatti, utilizzare la funzione append (con relativa ricerca del file *.blend sperduto da qualche parte nel nostro hard-disc) ma basta utilizzare il menu add (shortcut shift-A) nel nostro node editor e selezionare il node group che ci serve nella sezione template.

Le uniche operazioni preliminari da fare sono:

  • organizzare in una cartella i files *.blend che contengono i node groups;
  • attivare Node presets dall’elenco degli addons e impostare il percorso di ricerca nella cartella di prima.

Ovviamente ricordare di salvare le preferenze una volta completate le impostazioni!

Node presets supporta sia il node editor dei materiali, sia quello del compositor; c’è un’unica pecca, secondo me: l’addon crea un unico elenco di node groups per entrambi gli editor (per cui saranno mescolati tra loro…); non è necessario, infine, scaricarlo da internet, lo trovate già in Blender, pronto per l’uso.

 

Il video della puntata dove è stato trattato l’ADDON da Pix DI CHITO

Lascia un commento