Studiamo il 3d

21 ottobre 2019

L’associazione Blender Italia ha intrapreso sul territorio calabrese, un importante attività, portare la grafica 3d e il software Blender nelle scuole secondarie e superiori.

Abbiamo iniziato dalla provincia di Cosenza perchè è proprio in questa città che ha sede l’associazione.

L’iniziativa è stata intrapresa da Alessandro Passariello (presidente dell’associazione Blender Italia,)

che dice: ‘’abbiamo iniziato questo progetto di divulgazione contattando I vari dirigenti scolastici , e proponendo un incontro nel quale spiegare le potenzialità della grafica 3d, per far conoscere la nostra associazione, e per proporre Blender come software innovativo e potente.

L’invito è stato esteso ad ogni indirizzo di studi per far conoscere ai giovani studenti un software nel tempo poterebbe diventare non solo un appassionante hobbie ma anche un immportante strumento di lavoro’’.

Il primo istituto ad aderire all’iniziativa è stato il liceo Classico Gioacchino Da Fiore, grazie alla lungimiranza della Dott.ssa Annamaria Greco che ha organizzato un doppio incontro, il primo dalle 9.00 alle 11.00;

e il secondo dalle 11.00 alle 13.00

che ha visto coinvolti due gruppi da tre classi ciascuno.

I temi dell’incontro sono stati:

introduzione alla grafica 3D

modellazione 3D

introduzione al sw Blender.

Gli argomenti hanno suscitato l’attenzione e l’interesse sperato, accendendo quella curiosità che noi speriamo possa dare inizio a un percorso formativo, che un domani porti a infittire le fila dei Blenderisti del futuro.