Piccolo riassunto della puntata di Pablo Vazquez del 05/11/2018

Ciao a tutti!
Anche ieri Pablo Vazquez nelle sue ormai famose dirette su Youtube ha elencato le ultime novità e migliorie della 2.8.
Questa settimana le novità sono davvero tante!

– Migliorie in Eevee: è stata aggiunta una opzione chiamata “overscan”. A cosa serve?
Alcuni effetti visibili già nella viewport vengono calcolati dentro i limiti di quello visibile dalla telecamera. Questo permette al programma di calcolare questi effetti in modo molto più veloce, senza tenere conto di quello che succede nella parte non visibile, ma ovviamente questo comporta che questi effetti siano un po’ meno realistici (questa cosa non succede nel render, si tratta solo della viewport in Eevee).
Questa nuova funziona “overscan” permette di estendere questo limite oltre quelli della telecamera, rendendo questi effetti più realistici.

– Importazione di immagini: sono state aggiunte diverse opzioni per quando si importa una immagine nella viewport, migliorando notevolmente il flusso di lavoro. Inoltre, l’Add-on “Import images as planes” diventa parte di Blender e non più un add-on da attivare.

– Layers nel Grease Pencil: adesso quando si aggiunge un nuovo layer viene aggiunto sopra quello attuale selezionato, rispettando la logica dei principali programmi di disegno 2D.

– Grease Pencil: la settimana scorsa era stata aggiunta la possibilità di sfasare delle animazioni nel Grease Pencil, con una opzione chiamata “offset”. Adesso è stata aggiunta l’opzione di limitare il range di questo offset, aumentando ulteriormente le capacità di questo potentissimo strumento.

– Il vecchio comando “Save User Settings”, presente nella finestra “User Preferences”, adesso si chiama “Save User Preferences” (come la finestra stessa), ed è stato spostato verso destra. Questa nuova posizione fa parte di un riallineamento generale di tutti i comandi all’interno del programma, che seguono una determinata logica. Questa fase è ancora in corso. Sono stati riorganizzati anche diversi pannelli della properties windows, del Particles System e molto altro.

– Compositor: il nodo RGB Curves adesso presenta due colori diversi divisi dalla curva stessa, rendendolo molto più intuitivo.

– Migliorato il modo di importare rig complessi. Fino a ieri il programma faceva comparire una scritta nella quale ci chiedeva se il file fosse attendibile e si doveva cliccare il famoso tasto “reloded trusted file”. Questa cosa non succede più se il file da aprire contiene solo dei rig, mentre continuerà ad apparire se il file contiene dei file Python che potrebbero compromettere il sistema operativo.

– Semplificata la logica dietro alla famosa “F” (fake user) dei materiale e dei “data” in generale (mesh data, light data, ecc). Anche questa fase di miglioramento è ancora in corso.

– Le scritte “User Ortho” e “User Persp” presenti in alto a sinistra nella viewport adesso sono complete e non più tranciate come prima, quindi diventano “User Perspective” e “User Orthographic”

Ricordiamo i canali dove seguire queste dirette.

Tutti i lunedì, alle 21:00, in inglese:

https://www.youtube.com/channel/UCMcDgpAEPGYyX3J9tMBel8A/videos

Alle 23:00, in spagnolo:

https://www.youtube.com/channel/UC0sRbj5rRoLOQU0Ol9yAttA

Alla prossima!

Piccolo riassunto della diretta di Pablo Vazquez; novità sulla 2.8 e non solo!

Ciao a tutti!
Pablo Vazquez, per chi no lo conoscesse ancora, lavora da anni alla Blender Foundation.

Tra le tante cose che fa, è l’autore della famosa serie “Caminandes” (cercatela su Youtube e non ne rimarrete delusi).
Da tempo fa delle dirette su Youtube dove racconta gli ultimi aggiornamenti sullo sviluppo del software Blender ed alla fine risponde alle domande dal vivo poste dagli utenti.

Queste dirette sono il lunedì, e ne fa due: una in inglese alle 21:00, chiamata “Blender Today” (Blender oggi), e una in spagnolo alle 23:00, chiamata “Blender Hoy”

I canali dove seguirle ogni lunedì sono questi:

https://www.youtube.com/channel/UC0sRbj5rRoLOQU0Ol9yAttA/featured

https://www.youtube.com/channel/UCMcDgpAEPGYyX3J9tMBel8A

 

Ecco un riassunto di quello di cui ha parlato nella puntata di ieri:

– breve riassunto della Blender Conference 2018, appena conclusa i cui video sono tutti online sul canale ufficiale Youtube, ecco il link:
https://www.youtube.com/watch?v=BA-i0LI7XXE&list=PLa1F2ddGya_-4M5OysmwCKz78bh1HfQ5B

– è stato introdotto nella 2.8 “Cryptomate”, un sistema nuovo per isolare in fase di compositing i modelli tra di loro, potendo scegliere di farlo tra materiali, modelli o “assets”, usufruendo delle collections e e breve ci saranno dei video dimostrativi. Qualcosa di simile era possibile utilizzando il nodo “ID mask”, dovendo attivare “Object Index” o “Material Index” nella sezione “Passes” prima di lanciare il render. Questo nuovo Cryptomate è molto più versatile;

– sono state apportate delle migliorie nelle “soft shadows” in Eevee (la sfocatura delle ombre);

– adesso possiamo (nella 2.8) manipolare in EDIT MODE diversi Lattice allo stesso tempo; questa possibilità finora era riservata ai soli oggetti;

– il famoso addon Rigify ora funziona nella 2.8 (Ivan Cappiello ha presentato le ultime migliorie proprio alla Blender Conference 2018);

– Nel Grease Pencil è stata aggiunta una opzione chiamata “frame offset”, che ci permette di sfasare le animazioni fatte proprio con il Grease Pencil. Super utile!;

– Mantaflow: non sarà pronto per la 2.8, ma molto probabilmente nella 2.81;

Per oggi è tutto. Spero vi piaccia questa nuova rubrica, alla prossima

 

Grease Pencil Status Update

La lungamente attesa inclusione del nuovo Grease Pencil in Blender 2.8 è ora più mai vicina.

La Code Quest di Blender 2.8 si è rivelata un’ottima opportunità per raccogliere un ultimo giro di feedbak che ha portato a cambiamenti fondamentali per integrarlo completamente nel design di Blender 2.8.

Potete leggere tutti i dettagli nell’articolo sul sito degli sviluppatori: https://code.blender.org/2018/07/grease-pencil-status-update/

 

A cura di Riccardo Giovanetti (Harvester)

Blender 2.8 Xmas Report

Questo 2017 sta per concludersi quindi facciamo il punto sullo stato dello sviluppo di Blender 2.8 e su cosa possiamo aspettarci nel corso del nuovo anno.

 

Lo sviluppo di Blender 2.8 procede speditamente e sarà utilizzato nella realizzazione di uno o più open movie che faranno da banco di prova per testarlo in un vero ambiente di produzione.

 

Dall’inizio dell’anno è possibile provare le versioni di sviluppo giornaliere della 2.8 che hanno già ricevuto un’ottima risposta da parte dei primi utenti che hanno abbracciato il potenziale di un motore in tempo reale come Eevee in Blender, come abbiamo visto durante la dimostrazione al Siggraph e dalla condivisione di immagini e video sui social media.

 

Una pagina apposita sul sito blender.org è stata creata per Blender 2.8  dove è possibile saperne di più sul progetto ed accedere a contenuti quali i file demo usati al Siggraph nonchè video, documenti e tutto quanto correlato alla versione 2.8.

 

Una prima versione “Beta” è prevista nel secondo trimestre del prossimo anno così che sia gli utenti più esperti che quelli alle prime armi potranno iniziare a prendere confidenza con il workflow della versione 2.8 ed implementarlo nel proprio processo di produzione. Nel frattempo, a fronte del progetto Blender 101 verrà prodotta una versione “proof-of-concept” per la stampa 3D e l’uso educativo.

 

Ulteriori dettagli ed informazioni sono disponibili nell’articolo originale sul blog degli sviluppatori.

 

(A cura di Riccardo Giovanetti)

Disegnare animazioni 2D in Blender 2.8

In questo interessante e dettagliato articolo Paolo Vazquez, lo sviluppatore che ha maggiormente contribuito nel migliorare lo strumento  Grease Pencil allo scopo di renderlo adatto alla creazione di animazioni in 2D, ci illustra le tante novità e miglioramenti introdotti come risultato del suo utilizzo nella produzione del corto d’animazione open movie “Hero”, diretto da Daniel M. Lara.

Potete leggere l’intero articolo “Drawing 2D Animation in Blender 2.8” sul blog degli sviluppatori di Blender.

 

Blender 2.8 Design Document

In questo documento, rivolto principalmente agli sviluppatori ed a quanti collaborano alla nuova versione 2.8 di Blender, vengono esposti gli aspetti principali del programma di sviluppo e sui quali verranno prese decisioni tecniche di progettazione.

 

Il documento è stato redatto da: Bastien Montagne, Brecht Van Lommel, Campbell Barton, Dalai Felinto, Jonathan Williamson, Julian Eisel, Pablo Vazquez, Sergey Sharybin, e Ton Roosendaal

 

Blender Development Blog – Blender 2.8 Design Document

 

A cura di Riccardo Giovanetti (Harvester)