Auto Smooth

Con il contributo di
Francesco Milanese
Alessandro Passariello

 

Lo strumento Auto Smooth consente di limitare automaticamente l’applicazione dello Shading Smooth a parti di un oggetto, trattando le altre come Flat, in base a vari criteri (dal contrassegno Sharp all’angolo formato da facce adiacenti, come vedremo). Si trova nella scheda Object Data dell’editor Properties, per l’oggetto selezionato.

Per utilizzarlo, applichiamo lo Shading Smooth all’intero oggetto (in Object Mode, quindi).

A questo punto, selezioniamo la casella Auto Smooth nella scheda Object Data dell’oggetto; a seconda della geometria trattata e di altri fattori, gli effetti di tale operazione potrebbero essere o meno visibili da subito.

In particolare, Auto Smooth porterà automaticamente a Flat le facce che formeranno, tra loro, un angolo maggiore di quello specificato nello slider Angle, sotto la casella di spunta Auto Smooth, nella scheda Object Data.

Verranno trattate come Flat le facce che condividono spigoli contrassegnati come “Sharp” (acuti); ciò può essere fatto, dopo aver selezionato gli spigoli da modificare in Edit Mode, cliccando su “Sharp” nella sezione Shading – Edges della scheda Shading / UVs di una Tool Shelf, oppure mediante shortcut con CTRL+E e “Mark Sharp” nella finestra Edges che apparirà a video dopo aver premuto CTRL+E (anche in questo caso, in Edit Mode e con gli spigoli da trasformare selezionati).

Auto Smooth tratterà come Flat, infine, le facce eventualmente impostate manualmente con tale caratteristica, in Edit Mode.